Cronaca Resuttana-San Lorenzo / Via Monte San Calogero

Le radici degli alberi deformano l'asfalto: via Monte San Calogero a rischio chiusura

Per scongiurare l'impatto sulla viabilità, il Comune dovrebbe intervenire quanto meno nei punti più critici. Si attende una relazione della polizia municipale. Susinno: "Situazione sempre più critica". Cannella: "Strada-trappola per centauri e pedoni"

Via Monte San Calogero rischia di essere chiusa al traffico o quanto meno di subire una serie di restrizioni per la viabilità. Il motivo? La pressione delle radici degli alberi ha deformato l'asfalto, creando pericolosi avvallamenti e rendendolo impraticabile in alcuni punti.  

Lo rende noto il consigliere di Sinistra Comune, Marcello Susinno, al termine di un sopralluogo che si è svolto oggi alla presenza del neo assessore Toni Costumati, del direttore generale della Rap Roberto Li Causi e della polizia municipale. "La situazione è sempre più critica, a causa anche delle piogge della scorsa settimana" denuncia Susinno, che ha promosso il sopralluogo assieme al presidente della Sesta cicoscrizione Michele Maraventano.

Dopo aver constatato i danni provocati dalle radici, la polizia municipale dovrà adesso stilare una relazione per capire come procedere. "Vogliamo evitare di chiudere la strada al transito veicolare, però bisognerebbe quanto meno mettere in sicurezza i punti più critici. L'assessore Costumati - sottolinea Susinno - si è fatto carico di individuare eventuali possibili soluzioni per effettuare al più presto un intervento straordinario. Intervenire sugli alberi sarebbe un inedito - conclude Susinno - ma in queste condizioni è meglio farlo per evitare rischi alla viabilità e alle persone".

"Via Monte San Calogero - aggiunge il consigliere della Sesta circoscrizione Michele Cannella - è impraticabile sia per i veicoli a motore che per i pedoni. Si rischia un danno al veicolo, una caduta dal motore o di inciampare, così come accaduto più volte a tanti cittadini. L'asfalto è ormai impossibile da sistemare con semplici 'livellamenti' o innalzando il manto stradale. L’amministrazione ha dunque preso l’impegno di indire un tavolo congiunto con Rap, gli agronomi di Villa e giardini e l’assessore Prestigiacomo con l'obiettivo di individuare tutti gli interventi possibili per poter risolvere definitivamente un problema non più rinviabile".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le radici degli alberi deformano l'asfalto: via Monte San Calogero a rischio chiusura

PalermoToday è in caricamento