menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I carabinieri all'interno del campo nomadi

I carabinieri all'interno del campo nomadi

"Vivevano tra cumuli di rifiuti", sgomberati 2 campi rom in via Messina Marine

I controlli dei carabinieri, che all'interno delle due aree hanno trovato materiale di risulta, plastica, ferraglia e rifiuti organici. Sei minori affidati a una comunità. Denunciato un trentenne che aveva con sè una sciabola

Sgomberati due campi rom in via Messina Marine. A intervenire sono stati i carabinieri della compagnia Piazza Verdi insieme con i carabinieri del XII Battaglione Sicilia, che hanno effettuato un'ispezione all'interno dei due campi nomadi. "Si è avuto modo di constatare che nelle aree vi erano ammassati diversi cumuli di rifiuti (materiale di risulta, plastica, ferraglia, rifiuti organici) e che le condizioni ambientali e igienico-sanitarie erano molto precarie", fanno sapere dal comando provinciale. (GUARDA IL VIDEO)

I carabinieri, dopo avere identificato i presenti, ossia 14 cittadini di nazionalità romena, di cui 6 minori affidati su disposizione dell'Autorità Giudiziaria a una comunità alloggio, hanno provveduto allo sgombero ed al sequestro delle superfici che si presentavano alla vista come ''una discarica a cielo aperto'' e dove vivevano una vita normale. Durante il controllo erano presenti il servizio di emergenze sociali del comune, l'Asp, il servizio veterinario e la società Rap.

Contestualmente i carabinieri hanno deferito in stato di libertà D.M.B., 30 anni, poiché è stato trovato in possesso di una sciabola tipo ''katana'' e attrezzi vari atti allo scasso, posti, poi sotto sequestro.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento