"Taverna abusiva e contatore della luce manomesso": locale sequestrato e titolare arrestata

La polizia è intervenuta nei pressi di via Maqueda. Le manette sono scattate per una 25enne nigeriana, che gestiva il locale. La proprietaria dell’immobile invece è stata denunciata per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina

Una casa trasformata in taverna abusiva "completa" di contatore elettrico manomesso per alleggerire la bolletta. A scoprire l'immobile, adesso sotto sequestro, è stata la polizia. Nel corso dell'operazione sono scattate le manette per una nigeriana di 25 anni che aveva preso in affitto l'immobile e gestiva l'attività. Invece la proprietaria dei locali è stata denunciata per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

A intervenire sono stati gli agenti della squadra mobile. Hanno accertato che nell’abitazione "si svolgeva un’attività abusiva di somministrazione di cibo e bevande. Hanno riscontrato la presenza di alcuni tavoli, con sedie e resti di cibo e bevande. Seduti attorno a uno di essi vi erano, inoltre, sei cittadini extracomunitari,due uomini e quattro donne, intenti a consumare alcune bevande; in altri locali dell’immobile sono stati anche rinvenuti numerosi cartoni di bevande di vario genere".

Durante le fasi del controllo gli agenti hanno individuato la “titolare” dell’improvvisato esercizio, una cittadina nigeriana 25enne. Il contatore era inoltre stato manomesso per alimentare attraverso un sistema di cavi volanti l’intero appartamento. Alla luce di quanto accertato, la giovane extracomunitaria è stata arrestata per furto aggravato di energia elettrica e sanzionata amministrativamente per la mancanza delle autorizzazioni per l’esercizio dell’attività. La proprietaria dell’appartamento, una palermitana di anni 33, è stata denunciata per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Inoltre, una delle altre donne presenti nell’appartamento è risultata irregolare sul territorio nazionale e nei suoi confronti è stato emesso un decreto di espulsione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La corsa in ospedale e la disperazione, bambino di 3 mesi muore al Di Cristina

  • Maltempo in arrivo: temporali e rischio grandine, scatta l'allerta meteo

  • Tragedia a Isola, accusa un malore mentre esce dall'acqua e muore in spiaggia

  • Suicidio in via Guido Cavalcanti, commerciante di 62 anni si toglie la vita

  • "Ho ucciso io quella donna cinque anni fa: le ho stretto una corda al collo per sei minuti"

  • Va in caserma e confessa un delitto, trovati i resti di una donna a Monte Pellegrino

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento