Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca Tribunali-Castellammare / Via Maqueda

Cellulare e 1.200 euro: ancora uno scippo in via Maqueda, vittima una turista cinese

Ennessima rapina con violenza nel centro storico. Un tunisino ha avvicinato e poi bloccato una ragazza di 28 anni appena arrivata a Palermo. La vittima, sotto shock, ha deciso di rintanarsi nella sua camera d'albergo

Ancora una rapina con violenza ai danni di turisti. Questa volta la vittima è una visitatrice cinese di 28 anni, appena arrivata a Palermo. La ragazza ieri è stata avvicinata e bloccata da un malvivente in via Maqueda, nei pressi della Stazione centrale, che le ha strappato con violenza la borsa. A mettere a segno il colpo è stato un giovane tunisino. Nella borsa c'erano 1.200 euro, documenti e cellulare.

Adesso la turista da 24 ore è rintanata nella sua camera in albergo per lo shock subito e non ha alcuna intenzione di uscire. Su questo episodio sta adesso indagando la polizia. Proprio ieri pomeriggio altri tre turisti erano stati scippati, sempre in centro. Una svedese era stata rapinata a Ballarò, alla Kalsa, due giovani a bordo di uno scooter avevano rubato il portafoglio a un francese. E ancora in via Maqueda a una donna tedesca era stata scippata la borsa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cellulare e 1.200 euro: ancora uno scippo in via Maqueda, vittima una turista cinese

PalermoToday è in caricamento