Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca Tribunali-Castellammare / Via Maqueda

Via Maqueda, pensionata aggredita e rapinata dopo una funzione religiosa

La donna stava rientrando in casa dopo aver assistito al "Corpus Domini" davanti alla Cattedrale. E' stata avvicinata da un malvivente in bicicletta che le ha strappato alcuni gioielli di dosso. Tentato stupro al Foro Italico: dopo la convalida dell'arresto l'aggressore rimesso in libertà

Via Maqueda

Palermo criminale. Rapinata mentre stava rientrando in casa dopo aver assistito a una funzione religiosa. La vittima è una pensionata che domenica sera, al rientro dal "Corpus Domini", è stata aggredita in via Maqueda. Dopo aver assistito alla cerimonia davanti alla Cattedrale, al rientro verso casa è stata avvicinata da un giovane in sella a una bicicletta. Il malvivente le ha strappato di dosso alcuni gioielli in maniera violenta, strattonandola. Poi è riuscito a fuggire velocemente. Sul posto è intervenuta la polizia.

Si tratta dell'ennesimo caso di violenza in città in pochi giorni. In via Napoli - nella notte tra sabato e domenica - due giovani di 24 anni sono stati minacciati e costretti a svuotare le tasche (50 euro e i cellulari) poco prima di rincasare, mentre stavano tentando di salire in auto dopo una serata passata ai Candelai.

Domenica invece una badante, originaria di El Salvador, è stata aggredita e palpeggiata da un uomo di 56 anni mentre stava prendendo il sole al Foro Italico. La donna, sotto shock, è stata portata in ospedale. L'aggressore è stato arrestato. Ieri mattina si è svolto il processo per direttissima: il giudice ha convalidato l'arresto, ma ha rimesso l'uomo in libertà in attesa dell'udienza successiva.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Maqueda, pensionata aggredita e rapinata dopo una funzione religiosa

PalermoToday è in caricamento