Cronaca Libertà / Via Francesco Lo Jacono

Via Lo Jacono, banditi assaltano supermercato ma i dipendenti li inseguono: un arresto

Il titolare del negozio e alcuni impiegati non si sono persi d'animo e hanno cercato di bloccare i malviventi. I carabinieri hanno arrestato un ragazzo di 28 anni per tentata rapina aggravata in concorso e lesioni personali

I carabinieri in via Lo Jacono

Quattro banditi tentano di rapinare un supermercato, ma titolare e dipendenti reagiscono e si lanciano in un inseguimento. E' successo mercoledì sera, ma l'episodio è stato reso noto solo oggi, in via Lo Iacono a pochi passi da via Notarbartolo. Nel mirino dei malviventi il supermercato “Issimo”.

Secondo la ricostruzione dei carabinieri quattro uomini, con il volto parzialmente coperto, sono entrati nel negozio e uno di loro ha minacciato il titolare intimandogli di consegnare l'incasso. L'uomo ha spintonato due dei quattro rapinatori. Due complici sono fuggiti mentre gli altri due hanno reagito a loro volta colpendo il cassiere con un pugno e sono scappati. Titolare e dipendenti non si sono persi d'animo e hanno iniziato e inseguire i due.

Nel frattempo è stato allertato il 113. I militari, giunti in via Domenico Costantino, hanno notato che un’ambulanza del 118 che stava soccorrendo un giovane che  - per abbigliamento indossato e caratteristiche somatiche -  corrispondeva a uno dei rapinatori. il sospetto era fondato così sono scattate le manette per Vincenzo D'Amore, 28 anni. "La conferma che si trattasse di uno dei rapinatori - spiegano i militari - è giunta grazie al riscontro delle immagini del sistema di video sorveglianza del supermercato e il riconoscimento da parte dei testimoni".

Arrestato con l’accusa di tentata rapina aggravata in concorso e lesioni personali, si trova adesso in carcere mentre proseguono le indagini per individuare i complici.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Lo Jacono, banditi assaltano supermercato ma i dipendenti li inseguono: un arresto

PalermoToday è in caricamento