menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
via Leonardo da Vinci

via Leonardo da Vinci

Via Leonardo da Vinci e via Messina Marine al buio per il furto dei cavi, impianti riaccesi

Sono 49 i punti luce ripristinati dagli operatori di Amg nelle due strade. Il presidente Mario Butera: "Nell’eseguire l’intervento sono stati adottati tutti gli accorgimenti necessari per scongiurare nuovi furti"

Due tratti di via Leonardo da Vinci e di via Messina Marine tornano a essere illuminati dopo essere rimasti al buio a causa di alcuni furti dei cavi di rame. Sono 49 i punti luce che sono stati ripristinati dagli operatori di Amg Energia nelle due strade: erano rimasti spenti a causa dei furti dei cavi di alimentazione, compiuti da ignoti, che sono stati regolarmente denunciati alle forze dell’ordine.

In via Leonardo da Vinci l’intervento riguarda i 17 punti luce presenti nel tratto di strada compreso fra il civico 643 e l’incrocio con via Cartagine, in via Messina Marine 32 punti luce nel tratto compreso fra via Ammiraglio Cristodulo e via Li Gotti. Gli operatori di AmgEnergia hanno ultimato i lavori di posa dei nuovi cavi con il ripristino dei collegamenti elettrici e hanno riattivato i punti luce. I furti sono stati scoperti dagli operatori della società nel corso delle normali e costanti attività di verifica effettuate sugli impianti di pubblica illuminazione.

"Si tratta purtroppo di azioni criminali che provocano un danno economico alla società ma anche un forte disagio ai cittadini per lo spegnimento degli impianti - sottolinea il presidente di Amg, Mario Butera - Nell’eseguire l’intervento di ripristino sono stati adottati tutti gli accorgimenti necessari per scongiurare nuovi furti”.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento