Servizi igienici ancora fuori uso alle Poste di via La Malfa, Uil "Chiederemo l’inagibilità"

Il sindacato lamenta i disservizi al centro di meccanizzazione: "le cassette di scarico dei wc sono guaste, i lavelli otturati e le porte prive di chiusura meccanica. A peggiorare la situazione la ricorrente mancanza d’acqua"

Servizi igienici fuori uso al centro di meccanizzazione postale di Palermo, in via Ugo La Malfa. Lo denuncia la Uil Poste Sicilia guidata da Umberto Gentile: "I locali della sezione Transiti, accettazione e posta registrata sono in cattive condizioni e per i 120 dipendenti andare in bagno è impossibile. Abbiamo chiesto più volte un intervento immediato ma sino ad oggi nessuna risposta. Le cassette di scarico dei wc sono guaste, i lavelli otturati e le porte prive di chiusura meccanica. A peggiorare la situazione la ricorrente mancanza d’acqua. Inoltre, a rimanere chiusi, sono anche quei locali igienici appena ristrutturati. Le opere realizzate, infatti, non sono conformi a quanto concordato con la ditta affidataria dei lavori. Questa situazione è inaccettabile - conclude Gentile - e pertanto sarà richiesta una dichiarazione di inagibilità di quei locali”.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Palermo-Catania, coinvolto il cantante De Martino: morto un sessantenne

  • Coronavirus, ordinanza di Musumeci: "Un esercito di medici per contrastare il Covid"

  • Apre a Palermo l'Antica pizzeria da Michele, dopo Napoli è l'unica del Sud Italia

  • Omicidio a Camporeale, colpi di pistola in piazza: morto un ragazzo di 26 anni

  • Maestra positiva al Covid e classe d'asilo in quarantena, i genitori: "Comunicazione arrivata tardi"

  • Condannato a 5 anni il questore di Palermo: "Caso Shalabayeva, fu sequestro di persona"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento