Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Alberi abbattuti in via La Malfa, Figuccia: "Sfregio per la città"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"La decisione presa dal Comune di Palermo, relativa all'abbattimento di duecento alberi di pino situati lungo via Ugo La Malfa, oltre ad essere anacronistica, rappresenta uno sfregio per la città ed un modello diseducativo per i giovani". A dirlo è Vincenzo Figuccia deputato dell'Udc all'Ars e leader del Movimento CambiAmo la Sicilia.

"Negli ultimi mesi proprio i giovani, infatti, hanno dato prova di grande maturità, (a differenza degli amministratori comunali), scendendo in piazza - prosegue Figuccia - per difendere l'ambiente contro il riscaldamento globale ritenuto una minaccia esistenziale a medio termine per la civiltà umana. Il verde cittadino, e in questo caso gli alberi storici di via Ugo La Malfa, debbono essere salvaguardati e difesi da un tale insensato provvedimento, sia perché utili nel dare sollievo ad automobilisti e pedoni nelle torride giornate di sole, sia e soprattutto - continua - perché sono il simbolo della salvezza da cui passa il futuro delle nuove generazioni che, meriterebbero più rispetto e 
considerazione da parte delle istituzioni. Ritengo opportuno fermare questo scempio, - conclude Figuccia - a tal proposito sosterrò ogni forma pacifica di disubbidienza da parte dei palermitani che vorranno contestare la decisione adottata dal Comune".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alberi abbattuti in via La Malfa, Figuccia: "Sfregio per la città"

PalermoToday è in caricamento