Via Giordano, furto all'interno di un bene confiscato alla mafia

I ladri hanno fatto irruzione nei locali dell'Istituto Mediterraneo di Studi Internazionali, centro di ricerca e formazione, portando via il pc dell'associazione, un video-proiettore e altro materiale di cancelleria

I segni dopo l'irruzione dei ladri

La notte scorsa alcuni ladri hanno fatto irruzione nei locali dell'Istituto Mediterraneo di Studi Internazionali, centro di ricerca e formazione che ha sede all'interno di un bene confiscato alla criminalità in via Umberto Giordano 55, a Palermo.  L’immobile, che si trova al primo piano, ospita dallo scorso anno l’associazione nata nel 2014 dall’idea di alcuni ex studenti e docenti universitari per approfondire i temi dell’attualità internazionale, della geopolitica e dell’educazione alla legalità. 

I locali erano stati inaugurati nemmeno un anno fa e assegnati dal Comune di Palermo grazie al progetto "Palermo capitale del Mediterraneo". I ladri hanno forzato la serratura e hanno portato via il pc dell'associazione, un video-proiettore e altro materiale di cancelleria che si trovava nella “saletta degli eroi”,  l'auletta intitolata a tutti coloro che hanno sacrificato la propria vita per la lotta alla criminalità mafiosa, un vero hub culturale, di formazione e di incontro per la città. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Oggi è un giorno triste e di grande sconforto. Alcuni ladri si sono introdotti nei nostri locali e hanno trafugato via computer e proiettore. Si tratta di un atto vile e disonesto che abbiamo già denunciato alle autorità competenti. Un luogo di dialogo e di formazione alla cultura della legalità viene sfregiato e privato dei suoi strumenti. Un luogo di memoria, la saletta degli eroi, che viene depredato da sciacalli senza scrupoli" - questo il commento del coordinamento dell'associazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Palermo-Catania, coinvolto il cantante De Martino: morto un sessantenne

  • Coronavirus, ordinanza di Musumeci: "Un esercito di medici per contrastare il Covid"

  • Apre a Palermo l'Antica pizzeria da Michele, dopo Napoli è l'unica del Sud Italia

  • Omicidio a Camporeale, colpi di pistola in piazza: morto un ragazzo di 26 anni

  • Maestra positiva al Covid e classe d'asilo in quarantena, i genitori: "Comunicazione arrivata tardi"

  • Condannato a 5 anni il questore di Palermo: "Caso Shalabayeva, fu sequestro di persona"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento