Cronaca Malaspina / Via Galileo Galilei

"Quello spazio è mio": scatta il raid tra gli stand di Natale di via Galilei

La polizia ha arrestato 4 uomini. Secondo gli inquirenti, il terreno su cui due coniugi stavano allestendo una bancarella era già stato adocchiato da altri commercianti che si sono presentati armati e hanno aggredito marito e moglie

Foto archivio

Il terreno su cui due coniugi stavano allestendo una bancarella per la fiera di Natale era già stato adocchiato da altri commercianti che, per mettere in chiaro le cose, si sono presentati armati e hanno aggredito marito e moglie. E' quanto scoperto dagli investigatori della polizia, che hanno fatto luce sull'aggressione avvenuta lunedì sera alle spalle di via Galilei.

In manette sono finiti Alexandru Nae Costin romeno 25 anni, Vincenzo Di Noto, 27 anni, Francesco Giganti 66 anni, Nazareno Ciotti 42 anni. Devono rispondere di tentata estorsione. Secondo la squadra mobile di Palermo "Giganti e Ciotti giostrai avevano interesse in quel terreno per installare un parco giochi. C'è un contenzioso in atto in sede civile e i due giostrai hanno più volte preteso quello spazio dai coniugi". 

Quando i rivali si sono presentati ai cancelli della fiera - erano in 5 e tutti armati - sono arrivati anche gli agenti, che hanno impedito il peggio. Adesso è caccia al quinto uomo che è riuscito a fuggire.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Quello spazio è mio": scatta il raid tra gli stand di Natale di via Galilei

PalermoToday è in caricamento