rotate-mobile
Cronaca Resuttana-San Lorenzo / Via Filippo di Giovanni

Ancora acqua torbida e rubinetti a secco in via Filippo Di Giovanni, Amap: "Presto nuovo impianto"

Dall'inizio di febbraio è stato necessario interrompere l'erogazione in molte case. L'azienda ha attivato un servizio di autobotti e assicura: "Tubazione nuova da via dei Quartieri a via San Lorenzo subito sottoposta a erogazione continua"

Ancora rubinetti a secco per decine di residenti in via Filippo Di Giovanni, zona San Lorenzo. Dopo le prime segnalazioni di acqua torbida sono iniziate le indagini sulla rete. Amap ha provveduto a interrompere l'erogazione a tutte le utenze nelle quali "sono stati riscontrati parametri non conformi" ed è stato attivato il servizio sostitutivo gratuito tramite autobotti, gestito direttamente dall'azienda. A oggi però cosa renda l'acqua inutilizzabile, dopo oltre due settimane, resta un mistero.

"Dopo le prime segnalazioni - precisano dall'Amap - sono state immediatamente attivate tutte le risorse operative, per individuare la causa del problema che, purtroppo, ad oggi non risulta chiaramente identificata. Per risolvere radicalmente il problema, la società sta provvedendo a mettere in esercizio una nuova tubazione che, parte dalla via dei Quartieri e termina nella via San Lorenzo, la quale verrà subito sottoposta a erogazione continua. I lavori termineranno entro i  primi giorni della prossima settimana".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora acqua torbida e rubinetti a secco in via Filippo Di Giovanni, Amap: "Presto nuovo impianto"

PalermoToday è in caricamento