Giovedì, 5 Agosto 2021
Cronaca Villagrazia / Via Felice Emma

Alloggi pronti per i Rom in via Felice Emma? Residenti in piazza: "Non li vogliamo"

Il possibile arrivo di una cinquantina di persone, allontanate dal campo nomadi della Favorita, ha scatenato la reazione di un nutrito gruppo di cittadini che ha bloccato il traffico. Quartiere diviso. Il comitato civico quartiere Pagliarelli: "Estranei al dibattito"

La protesta dei residenti di via Felice Emma- foto Bonfardino

Residenti inferociti, rimasti in strada fino a tarda notte per dire "no" all'assegnazione di alloggi ai Rom allontanati dal campo nomadi della Favorita, adesso sotto sequestro. Accade questo in via Felice Emma, non lontano da via Altofonte.

Ieri si è diffusa la voce che il Comune avrebbe alloggiato una cinquantina di Rom in un immobile della zona. L'arrivo delle famiglie è previsto per venerdì prossimo, ma la reazione dei residenti è stata immediata e i toni sono inequivocabili. "Non li vogliamo", dicono.

Il dibattito è cresciuto attraverso i social network e in tanti sono scesi in strada. Anche se gli stessi residenti sono divisi. Se da un lato c'è chi lamenta "di essere stato abbandonato per anni dal Comune, che si vede solamente adesso per portare i servizi nella casa da assegnare", c'è chi  invece la pensa diversamente. "Aveste avuto questa stessa veemenza, questa stessa indignazione per lo stato di sudiciume in cui versa il quartiere probabilmente le cose sarebbero andate diversamente. E invece nulla!  - si legge in un post pubblicato su un gruppo Facebook - Solo indifferenza, accettazione ed il totale disinteresse da parte della maggior parte di voi dinanzi a questa vergognosa situazione . Nulla vi ha fatto reagire ed insorgere così davanti alla graduale devastazione del quartiere, del bene comune!! Eh no, adesso è un fatto personale. Vi tocca individualmente. Adesso che vi sentite angosciati dalla paura dall'arrivo di 'questi esseri', 'selvaggi' come qualcuno di voi ha definito persone rom, avete avuto questo moto di rivoluzione. Pronti a scendere in piazza e bloccare le strade".

Dello stesso tenore un post firmato dal Comitato Civico Quartiere Pagliarelli in cui si spiega chiaramente l'intenzione di "rimanere estraneo al dibattito su un'eventuale trasferimento di famiglie Rom nel quartiere, dibattito oltretutto che vede un'accesa partecipazione, la stessa che avremmo spesso voluto vedere sulle scandalose condizioni in cui versa il quartiere: senza servizi, senza illuminazione pubblica, senza marciapiedi, senza rispetto del codice della strada e con i tir che giorno e notte transitano a velocità elevata, con costanti gravi rischi alle persone a cominciare dai bambini, senza uno spazio per i bambini, tra i rifiuti e le zecche, con alcune zone ancora non urbanizzate".

Intanto il dibattito diventa anche politico. In una nota gli esponenti di Diventerà Bellissima Edoardo De Filippis e Bartolo Corallo attaccano al'amministrazione comunale: "Ci chiediamo come è stato possibile con questa celerità.  Ci chiediamo se il dipartimento comunale dei servizi sociali ha interloquito prima con i residenti del posto. Da anni ci sono palermitani iscritti nella graduatoria in attesa di un tetto, ci sono concittadini costretti a dormire nelle macchine o in camper, e nel giro di 15 giorni gli abusivi, che da circa 20 anni occupano il parco della favorita, stanno per ottenere una casa".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alloggi pronti per i Rom in via Felice Emma? Residenti in piazza: "Non li vogliamo"

PalermoToday è in caricamento