Cronaca Borgo Nuovo / Via Erice

Borgo Nuovo, gli sequestrano l'officina e minaccia di farsi esplodere

Lunghi momenti di tensione in via Erice: un artigiano di 35 anni, Gabriele Dulcetta, che si occupa del recupero di pezzi di elettrodomestici inutilizzati, si è barricato all'interno di un container minacciando di farsi saltare in aria

Via Erice

Si è barricato dentro un container, minacciando di farsi saltare in aria. Lunghi momenti di tensione ieri sera in via Erice, a Borgo Nuovo. La polizia si era recata sul posto per sequestrare un'officina di proprietà di un artigiano di 35 anni, Gabriele Dulcetta, che si occupa del recupero di pezzi di elettrodomestici inutilizzati. Le forze dell'ordine sono intervenute per bloccare l'attività ritenuta illegale, contestando lo smaltimento illecito di rifiuti.

L'artigiano però si è barricato all'interno, impedendo l'accesso agli agenti e minacciando di fare esplodere le bombole di gas che erano accanto a lui. Una struttura fatta di baracche e lamiere. Per fare desistere l'uomo ed evitare guai peggiori, sul posto sono poi intervenuti anche i vigili del fuoco. Un'operazione durata fino a tarda sera.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Borgo Nuovo, gli sequestrano l'officina e minaccia di farsi esplodere

PalermoToday è in caricamento