Cronaca Tribunali-Castellammare / Via Divisi

Spaccio di droga e furto di energia: arrestati due nigeriani in via Divisi

Uno dei due è stato sorpreso mentre cedeva sostanza stupefacente a un giovane. Hanno tentato di scappare rifugiandosi in un locale, ma sono stati bloccati e arrestati dalla polizia

Quando hanno visto i poliziotti arrivare hanno tentato di nascondersi e sbarazzarsi della "roba". Ma il tentativo non è andato a buon fine. Così gli agenti gli hanno trovato addosso sette involucri di hashish, due di marijuana e nove "dosi" di eroina.

A finire in manette per spaccio di droga sono stati due nigeriani, individuati dagli equipaggi dell'ufficio Prevenzione generale e Soccorso pubblico in via Parrocchia dei Tartarie, a pochi metri da via Divisi. Uno dei due è stato sorpreso mentre cedeva sostanza stupefacente a un giovane, che si è allontanato dopo aver pagato con soldi in contanti.

A quel punto i poliziotti sono intervenuti, ma Major Stephen Ejiofor, 29 anni e Tony Akwasi (nella foto in basso), sono scappati e si sono rifugiati all'interno di un locale. Al suo interno si trovavano altri extracomunitari e, proprio tra la folla, i due nigeriani hanno tentato di fare perdere le proprie tracce. Per entrambi, una volta bloccati, è scattato l'arresto con l'accusa di spaccio di droga. Ejiofor inoltre dovrà rispondere anche di furto di energia elettrica: il locale, da lui gestito, era allacciato abusivamente all'impianto pubblico dell'Enel. Gli arresti sono stati convalidati.

Tony Akwasi-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio di droga e furto di energia: arrestati due nigeriani in via Divisi

PalermoToday è in caricamento