Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Uditore-Passo di Rigano / Via G. Evangelista di Blasi

Apre il gas per "difendere" la casa, ricoverata l'ex moglie di Totò Schillaci

"Non mi lasciate da sola. Sono disperata, confusa, distrutta", l'ultimo messaggio postato sulla pagina Facebook. La villa in cui abita, valutata per oltre due milioni di euro, è stata messa all'asta dal tribunale

"Non mi muovo da qui, faccio saltare tutto". Nuovo gesto dimostrativo da parte di Rita Bonaccorso, l'ex moglie del bomber di Italia '90 Totò Schillaci, che durante la notte ha minacciato di fare saltare in aria la villa in cui abita. Sul posto, in via Evangelista di Blasi, sono intevenuti i vigili del fuoco e le forze dell'ordine che hanno evitato il peggio. La donna è adesso ricoverata in ospedale. "Non mi lasciate da sola. Sono disperata, confusa, distrutta", l'ultimo messaggio postato sulla pagina Facebook.

La donna dopo alcune ore è stata dimessa ed è tornata nella sua casa che non ha intenzione di lasciare nonostante il provvedimento di sfratto che le è stato imposto e che oggi va in esecuzione.

Da anni l'ex moglie del calciatore è al centro di una vicenda giudiziaria. La villa in cui abita, valutata per oltre due milioni di euro, è stata messa all'asta dal tribunale. Decisione presa perchè la donna è rimasta coinvolta in una truffa legata al fallimento di un'attività commerciale nel Torinese. La donna si è sempre proclamata innocente e in suo favore ha testimoniato anche Schillaci.

La donna ha più volte minacciato il suicidio e si definisce una "vittima della giustizia". L'ultimo episodio a ottobre, quando è salita sul tetto della villa minacciando di darle fuoco. "Io sono innocente - scrive su Facebook - non ho alcun debito. La mia battaglia è l'unica speranza per tutti gli italiani che sono stanchi di soprusi e ingiustizie. Se dovessi perdere la casa ingiustamente dopo anni di violenza psicologica si spegnerà completamente la speranza di poter lottare affinché la giustizia faccia luce sulle truffe di cui tanti di noi sono vittime. Da soli non possiamo vincere contro il sistema, ma tutti insieme abbiamo la possibilità di riscattarci, Se si spegneranno i riflettori sulla mia casa sotto l'indifferenza di tutti gli italiani daremo prova a questi sicari che siamo rassegnati a qualsiasi deriva. La prima casa non si tocca a nessuno! Nessuno!!!!!!!!".

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Apre il gas per "difendere" la casa, ricoverata l'ex moglie di Totò Schillaci

PalermoToday è in caricamento