menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Controlli della polizia

Controlli della polizia

Ballarò, festa di compleanno con fuochi d'artificio vietati: denunciati marito e moglie

Alcune pattuglie della polizia, impegnate in un controllo antidroga, hanno localizzato da dove provenivano le esplosioni e si sono presentate in casa della coppia. I coniugi si sono difesi dicendo di non avere idea dei divieto ma questo non è servito a evitare il provvedimento

Una festa di compleanno per un famiglia che vive a Ballarò si è conclusa con l'arrivo della polizia e la denuncia di marito e moglie per avere esploso fuochi d'artifcio vietati. A intervenire sono stati gli agenti della squadra mobile e del commissariato Oreto-stazione.

I poliziotti erano impegnati, in via Trappetazzo, in un controllo antidroga. Stavano procedendo all'arresto di due fratelli, cittadini tunisini, sorpresi a spacciare hashish. Operazione che ha portato al sequestro di 70 grammi di droga. L'attenzione degli agenti è stata attirata dall’esplosione di alcuni fuochi d’artificio dalla vicina via delle Balate. Qui c'erano marito e moglie intenti, si legge in una nota della Questura, a "esplodere i fuochi, attraverso una batteria di tubi, di genere vietato. I coniugi hanno serenamente ammesso di avere esploso i fuochi per festeggiare il compleanno della donna e hanno espresso stupore nell’apprendere che l’operazione fosse vietata". Entrambi sono stati denunciati. 

Spaccio di crack in una scuola occupata: un arresto

Sempre a Ballarò il titolare di un esercizio commerciale (non è stato reso noto il nome ndr) è stato sanzionato per la mancanza di Dia sanitaria e per la mancanza di licenza per la somministrazione di bevande. Il locale è stato sequestrato. Complessivamente nel quartiere sono state identificate 656 persone, di cui 294 con precedenti penali e controllati 77 arrestati domiciliari. Elevate 15 sanzioni per violazione delle normative sul distanziamento sociale. Controllati 251 veicoli ed elevate 28 sanzioni al codice della strada.

La polizia è stata impegnata, per controlli straordinari, anche a Tommaso Natale e alla Marinella dove sono state identificate complessivamente 610 persone, di cui 224 con precedenti penali e 73 arrestati domiciliari. Sono state elevate tre sanzioni per violazione delle norme anti Covid. Sono stati controllati 259 veicoli con 22 sanzioni al codice della strada.

In particolare, i poliziotti del commissariato S. Lorenzo hanno denunciato un pregiudicato per violazione delle prescrizioni inerenti un permesso premio di cui beneficiava, in quanto detenuto in un carcere siciliano. Un'altra persona è stata denunciata, invece, per resistenza a pubblico ufficiale perché ha tentato di sottrarsi a un controllo effettuato nella zona di Partanna Mondello. Controllate anche 10 attività commerciali e sono scattate sanzioni per un valore complessivo di seimila euro. E' stata sequestrata oltre una tonnellata di frutta, donata ad associazioni caritatevoli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento