Sorpresi mentre scaricano sfabbricidi in strada, scattano 2 denunce e il sequestro dell'autocarro

Nei guai due dipendenti di una ditta di Bagheria. Gli agenti della polizia municipale li hanno bloccati in via dell'Antilope, dopo che i due avevano lasciato in strada grossi sacchi colmi di scarti di lavorazioni edili

Il mezzo sequestrato

Gli agenti della polizia municipale, nell'ambito delle operazioni volte al contrasto alla formazione di discariche e all’abbandono incondizionato di rifiuti speciali, hanno sequestrato in via dell’Antilope un autocarro con il relativo carico di sfabbricidi edili e ritirato la carta di circolazione del mezzo.

Una pattuglia del Nucleo tutela decoro e vivibilità urbana ha notato in via Placido Rizzotto un autocarro colmo di grossi sacchi. Considerato il forte rischio di abbandono di rifiuti, anche speciali, nella zona, lo hanno seguito fino a via dell’Antilope dove due uomini, scesi dal mezzo, hanno depositato i sacchi in prossimità dei cassonetti della raccolta dei rifiuti solidi urbani.

Gli agenti hanno identificato i due soggetti, dipendenti di un'impresa edile di Bagheria e, all'ispezione del cassone, hanno accertato che il materiale scaricato era costituito da scarti di lavorazioni edili e l'autocarro non era autorizzato al trasporto degli stessi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'autocarro e il relativo carico sono stati sequestrati e M. T. e G. D. S., rispettivamente di 29 e 44 anni, sono stati segnalati all'autorità giudiziaria. Saranno eseguiti accertamenti sulla ditta edile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trabia, matrimonio da incubo: sposa investita dalle fiamme durante il flambè di benvenuto

  • Coronavirus, 4 zone rosse a Palermo: Musumeci "chiude" i centri di Biagio Conte

  • Chiudono il negozio mentre sono in camerino, mamma e figlia bloccate per 2 ore da Ovs

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): arrivano i primi tamponi rapidi

  • Viale Regione, rapinatori armati di coltello assaltano il Lidl: scatta il fuggi fuggi

  • Coronavirus, 61 i nuovi casi in Sicilia: a Palermo un'altra vittima e un neonato contagiato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento