Scoppia rissa alla Missione Speranza e Carità, 43enne ferito con un coltello: un arresto

E' accaduto all'interno della struttura di via Decollati gestita da Biagio Conte. In manette un 54enne, che adesso deve rispondere di tentato omicidio. Dopo la lite è fuggito a piedi, ma è stato rintracciato dalla polizia nella zona della stazione. Indossava ancora i vestiti sporchi di sangue

Una lite iniziata per motivi banali e ben presto degenerata con un 43enne ferito al volto con un coltello e un 54enne arrestato per tentato omicidio. E' quanto accaduto sabato sera all'interno della Missione Speranza e Carità di Biagio Conte in via Decollati.

Secondo quanto ricostruito dalla polizia, i due hanno iniziato a discutere per motivi banali quando l'aggressore, originario delle Mauritius, ha impugnato un coltello e ha ferito il rivale, originario del Madagascar, procurandogli un profondo taglio sul viso. Dopo averlo colpito è fuggito a piedi. Mentre i soccorritori del 118 prestavano le prime cure al ferito, poi condotto all'ospedale Civico, la polizia ha sentito i testimoni e ha avviato le ricerche.

L'uomo è stato rintracciato, ancora sporco di sangue, nella zona della stazione centrale dagli agenti dell'Upgsp e portato in caserma per accertamenti. Per Roland Arlanda sono scattate le manette per tentato omicidio, l’arresto è stato convalidato e adesso l'uomo si trova in carcere. Il coltello usato per l'aggressione è stato ritrovato e sequestrato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La denuncia: "Un positivo è uscito dalla Missione di Biagio Conte e ha attraversato tutta Palermo"

  • Pizzaiolo positivo al Coronavirus, chiuso lo storico panificio Graziano

  • Corso Calatafimi, si sente male mentre passeggia in strada: morto un uomo

  • Virus, verso una nuova ordinanza: mascherine obbligatorie all'aperto e stretta sulla movida

  • "Gestiva il pizzo a Ballarò", arrestato dopo due mesi di latitanza Alfredo Geraci

  • Abbattuto il pilastro del cancello di Villa Igiea: assessore chiama i carabinieri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento