menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via Crispi, il restringimento di carreggiata nel sottopassaggio compie un anno: "Vergogna"

Affisso un un cartello di protesta sulla recinzione che segnala i lavori mai compiuti. Piovono critiche all'indirizzo di sindaco e Giunta. Bonanno (Diventerà Bellissima): "Esempio lampante di una città abbandonata, l'amministrazione dorme"

Il restringimento di carreggiata nel sottopassaggio di via Crispi compie un anno. Il singolare compleanno di uno dei lavori stradali mai compiuti in città è stato "festeggiato" con l’affissione di un cartello di protesta sulla recinzione che segnala il restringimento della carreggiata. 

"Siamo venuti in via Crispi per festeggiare il primo compleanno di una delle vergogne della nostra città. Un restringimento di carreggiata che dura ormai da un anno, in una delle più importanti arterie della città. Palermo è una città abbandonata e questo ne è l’esempio lampante" questo il commento all'iniziativa di Domenico Bonanno, fondatore del laboratorio politico e culturale "Tocca a noi" e componente della direzione regionale di Diventerà Bellissima.

"Le restrizioni alla mobilità delle scorse settimane - sottolinea Bonanno - potevano essere l’occasione perfetta per interventi simili, invece nulla è stato fatto. I cittadini sono stanchi e ormai quasi rassegnati ad incuria, inefficienze e disservizi. Un sindaco ed una Giunta dormienti, sordi alle esigenze della gente. Se al sindaco e ai suoi collaboratori sono venute meno energie e motivazioni, meglio che rassegnino le dimissioni. Qualcuno li svegli dal loro sonno profondo, prima che per la nostra città sia troppo tardi".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Palermo usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento