Sabato, 19 Giugno 2021
Cronaca Politeama / Via Francesco Crispi

Incidente in via Crispi, donna si scontra con un tir

E' accaduto nel pomeriggio poco prima di piazza XIII Vittime, nella carreggiata in direzione Cala. L'automobilista, una volta scesa dall'abitacolo, ha accusato un malore ed è svenuta

Una donna a bordo di una Toyota Yaris, intorno alle ore 15.30,  si è scontrata lievemente contro un tir. Una volta scesa dall’abitacolo, e trovandosi di fronte a quelle tonnellate di ferro, la donna è svenuta. Inizialmente si è fatto confusione con la dinamica: alcuni testimoni infatti sostenevano che la donna avesse imboccato la strada contromano. Poi dopo qualche ora si è appurato che l'auto procedeva nel senso di marcia corretto e che a farla roteare di 180 gradi è stato l'impatto col camion. "Il camionista - spiega la sorella a PalermoToday - ha solo agganciato mia sorella che viaggiava nel senso esatto della strada e l'ha trascinata fino a farla roteare in senso contrario".

LEGGI ANCHE: "MA QUALE CONTROMANO, ECCO COM'E' ANDATA"

Il traffico in direzione Cala è andato in tilt per quasi un’ora, con una coda di auto che è arrivata fino all'Ucciardone. Dopo l’accaduto l’automobilista ha accusato un malore e alcuni passanti l’hanno soccorsa in attesa della polizia municipale e dell’ambulanza del 118. Toccherà ai vigili, dopo aver ascoltato alcuni testimoni ed effettuato i rilievi, cercare di ricostruire la dinamica.

Una strada “stregata” negli ultimi giorni. Giovedì sera e qualche centinaio di metri prima, all’altezza del varco Santa Lucia, un pedone è stato travolto da una Toyota Aygo di colore bianco. Ad avere la peggio un uomo di 42 anni, Salvatore Spera, trasportato in codice rosso al pronto soccorso dell’ospedale Civico. Le sue condizioni, apparse gravi già negli istanti successivi al ricovero in Seconda rianimazione, sono precipitate sino a quando i medici ne hanno dichiarato la morte cerebrale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente in via Crispi, donna si scontra con un tir

PalermoToday è in caricamento