rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca Tribunali-Castellammare / Via Coltellieri

Via Coltellieri, i residenti sistemano delle piante e una statua della Santuzza contro la discarica

L'iniziativa contro il degrado nella strada del centro storico percorsa anche da tanti turisti. I cittadini hanno fatto una colletta e si prenderanno cura dell'angolo utilizzato finora per gettare abusivamente i rifiuti sperando serva da deterrente. Susinno e Nicolao: "Auspichiamo un cambiamento culturale, gli interventi della Rap vengono vanificati dall'inciviltà"

Un vaso con delle piante e una statuetta di Santa Rosalia al posto della discarica di via Coltellieri. L'originale iniziativa contro il degrado è stata realizzata dopo una colletta tra i residenti ed ha trovato il sostegno del consigliere comunale Marcello Susinno e del vicepresidente della prima circoscrizione Antonio Nicolao, anche in seguito alla segnalazione di un lettore di PalermoToday legata proprio alla presenza dei rifiuti (nella foto qui sotto) nella strada del centro storico.

rfiuti-via-coltellieri

Non è servito infatti l'ennesimo intervento della Rap per bonificare la via che si trova peraltro lungo un percorso frequentato anche da tanti turisti. Così i residenti per spazzare via questo scempio, come spiegano Susinno e Nicolao, " hanno deciso di fare una piccola colletta per acquistare un grande vaso, con delle piante ed una statuetta di Santa Rosalia, per posizionarlo proprio in quel punto". In una nota viene rimarcata la "grande soddisfazione tra i residenti, tanto che uno di loro, Pietro Sciortino, si è fatto carico di innaffiare la pianta. Un gesto importante che può dare l'idea che è in atto un cambiamento culturale, mentre un altro cittadino ha detto che 'cureremo con attenzione questo spazio, ma se qualcuno dovesse continuare a conferire allora vuol dire che abbiamo perso tutti'".

"Abbiamo condiviso questa scelta dei residenti - dicono ancora Susinno e Nicolao - perché è evidente che la Rap fa fatica a stare dietro ad un livello di inciviltà così alto, occorre invece portare avanti un cambiamento culturale legato alla difesa del nostro territorio. In via dei Coltellieri è ormai forte la convinzione che si può buttare di tutto e non servono neanche i cartelli fai da te posizionati dai residenti con l'invito a non conferire rifiuti, con la vittoria dell'inciviltà e la sconfitta della legalità". La speranza è ora che la Santuzza faccia un piccolo miracolo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Coltellieri, i residenti sistemano delle piante e una statua della Santuzza contro la discarica

PalermoToday è in caricamento