Cronaca Ciaculli / Via Ciaculli, 278

Ciaculli, operaio cade da cantiere abusivo: è in coma

L’uomo, 56 anni, è ricoverato all'ospedale Buccheri La Ferla. E’ precipitato dall’impalcatura per la costruzione di un fabbricato a due piani con terrazza. I vigili hanno verificato che mancava la concessione edilizia: due denunce

Il cantiere abusivo in via Ciaculli

Un operaio è ricoverato in coma all'ospedale Buccheri La Ferla dopo essere caduto dal primo piano di un cantiere edilizio abusivo in via Ciaculli 278. L'uomo, G.M. di 56 anni, è precipitato dall'impalcatura per motivi ancora da accertare.

Il cantiere, nel quale sono intervenuti gli agenti del nucleo urbanistica della polizia municipale e i militari della stazione dei Carabinieri "Acqua dei Corsari" è stato posto sotto sequestro, con diverso materiale rinvenuto al suo interno.

In particolare sono stati sequestrati oltre al fabbricato, il ponteggio montato lungo l’intero perimetro, 3 impastatrici ed una macchina utilizzata per il taglio dei mattoni. Le irregolarità riscontrate riguardano la costruzione di un fabbricato a due piani con terrazza e torrino scala, avente una superficie di circa 120 metri quadrati.

I due comproprietari sono stati denunciati alla autorità giudiziaria perché sforniti di concessione edilizia e nulla osta del Genio Civile. Ulteriori indagini sono ovviamente in corso per gli aspetti legati all'incidente che ha coinvolto l'operaio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ciaculli, operaio cade da cantiere abusivo: è in coma

PalermoToday è in caricamento