rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca Politeama / Via Cavour

In via Cavour presidio dei lavoratori Tim: "Tutelare occupazione e sviluppare rete di nuova generazione"

Assemblea davanti alla Prefettura convocata da Slc Cgil, Fistel Cisl e Uilcom che chiedono al Governo "una posizione certa sulla rete unica e sul futuro del sistema di telecomunicazioni del Paese"

La pioggia non ha fermato la protesta dei lavoratori Tim che, preoccupati per il rischio occupazionale, oggi hanno risposto in massa all'appello delle organizzazioni sindacali confederali Slc Cgil, Fistel Cisl e Uilcom Uil partecipando a un'assemblea davanti alla Prefettura in via Cavour per sollecitare il Governo "ad assumere una posizione certa sulla rete unica e sul futuro del sistema di telecomunicazioni del Paese".

“Non possiamo accettare che, in un asset strategico come quello delle Tlc, prevalgano le logiche di mercato – dichiarano le segreterie provinciali di Slc Cgil, Fistel Cisl e Uilcom Uil - Lo Stato è chiamato a garantire una connessione per tutti i cittadini. Temiamo che le risorse del Pnrr vengano spartite tra quattro amici, mettendo a rischio il futuro occupazionale del settore”.

Una delegazione sindacale di Slc Cgil, Fistel Cisl e Uilcom Uil è stata ricevuta in prefettura: "Abbiamo ribadito che è urgente una posizione del governo a sostegno della rete unica per garantire lo sviluppo della banda ultra larga nel nostro Paese, in modo da garantire a tutti i cittadini il diritto alla connessione, per mantenere sicura la nostra rete e per evitare la disgregazione di Tim e le pesanti ricadute occupazionali che ne seguirebbero”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In via Cavour presidio dei lavoratori Tim: "Tutelare occupazione e sviluppare rete di nuova generazione"

PalermoToday è in caricamento