Vertenza Multiservizi, contratto scaduto da 7 anni: lavoratori in piazza

Davanti alla Prefettura la manifestazione unitaria organizzata da Fisascat Cisl Sicilia, Filcams Cgil e UIltrasporti: "È necessario definire il trattamento economico e normativo che riconosca dignità a questi lavoratori che sono stati in prima linea durante il periodo emergenziale"

"Contratto adesso". E' la richiesta di diverse migliaia di lavoratori siciliani del settore imprese di pulizia, servizi integrati e multiservizi, in attesa del rinnovo del contratto nazionale scaduto da più di 7 anni. Domani alle 14 davanti alla Prefettura si terrà una manifestazione unitaria organizzata da Fisascat Cisl Sicilia, Filcams Cgil e UIltrasporti.

"Ci sarà un collegamento telematico con Roma per chiedere a gran voce alle associazioni datoriali e alle imprese il rinnovo del Contratto nazionale - dice Mimma Calabrò, segretario generale Fisascat Cisl Sicilia - dopo che la trattativa si è arenata. È necessario definire  il trattamento economico e normativo che riconosca dignità a questi lavoratori che sono stati in prima linea durante il periodo emergenziale negli ospedali, Enti pubblici e privati, uffici, ancora a tutt'oggi in cui si registra una decisa impennata dei contagi. Ormai le parole al vento delle associazioni datoriali, le quali avevano dichiarato la volontà di rinnovare il Ccnl, devono tradursi in fatti -  conclude - il tavolo si deve riaprire ed la rigidità delle associazioni datoriali deve lasciare spazio alla concertazione che porti alla firma del nuovo contratto".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a scuola, morta bambina di 10 anni dopo una caduta durante l’ora di educazione fisica

  • Sottopassi di viale Regione chiusi, allagamenti e spiaggia "sparita": Palermo dopo una notte di maltempo

  • Coronavirus, ordinanza di Musumeci: in Sicilia negozi chiusi la domenica e nei festivi

  • "Caricate i posti o la Sicilia diventa zona rossa": bufera per l'audio del dirigente della Regione

  • Dal nuovo Riina al nipote di Michele Greco, boss ballano la techno: spot shock di Klaus Davi

  • Incidente al drive in della Fiera, malore dopo il tampone: marito e moglie con auto contro il muro

Torna su
PalermoToday è in caricamento