Cronaca Tribunali-Castellammare / Via Carmelo Pardi

Zona Magione, la strada è senza un nome: ci pensa un cittadino col metodo "fai da te"

E' successo in via Carmelo Pardi, una traversa di via Carlo Rao. Protagonista della vicenda un settantenne: "Spesso il postino arrivava e tornava indietro perché non trovava la strada..."

La targa apposta in via Pardi

Là dove non arriva la toponomastica (e quindi il Comune), ci pensa il vecchio metodo "fai da te". Così un signore di 70 anni, residente nella zona di piazza Magione, ha deciso di sistemare "autonomamente" la targa che riporta il nome della strada in cui abita. Ovvero via Carmelo Pardi, una traversa di via Carlo Rao. Siamo alla Kalsa, davanti a piazza Magione. Sì, perché finora la strada non aveva un nome. O meglio, l'aveva, ma senza un cartello, per i postini era diventata una strada "fantasma". 

A raccontare come sono andate le cose a PalermoToday ci ha pensato Antonio Nicolao, vicepresidente della prima circoscrizione: "Due settimane fa un signore di nome Carmelo si è presentato negli uffici della prima circoscrizione, per raccontare che in via Carmelo Pardi non c'erano targhe che riportano il nome della strada. Questa situazione era per lui (e per tante altre persone) motivo di disagio soprattutto perché se il postino era il 'solito' la posta gli veniva recapitata. Il problema era se il postino cambiava, perché la posta torna inevitabilmente indietro". 

targa affissa, u signuri ciù paga-2Quindi il settantenne ha chiesto alla circoscrizione di segnalare il disagio agli uffici competenti. "Ho capito subito che per il signor Carmelo e non solo lui fosse molto importante ridare il nome alla strada il più velocemente possibile - dice Nicolao (nella foto accanto con il protagonista della vicenda) - ma anche per far sì che la posta non tornasse più indietro. L'unico metodo non poteva che essere, dopo i dovuti accertamenti negli uffici della Toponomastica, quello del fai da te". Così c'è posta anche per il signor Carmelo. E alla fine l'arzillo settantenne ha commentato in dialetto: 'U signuri ciù paga...'".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zona Magione, la strada è senza un nome: ci pensa un cittadino col metodo "fai da te"

PalermoToday è in caricamento