menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Clochard ucciso, padre Spatola: "Violenza che non appartiene all'uomo"

La Missione di San Francesco, teatro dell'omicidio di Marcello Cimino, è chiusa in segno di lutto. Il resposabile: "Gesto compiuto da chi non è più in grado di distinguere il confine tra la vita e la morte, tra il bene e il male"

Restera chiusa fino a lunedì la Missione San Francesco di via Cappuccini. A pochi passi dal portone d'ingresso, nella notte, ha trovato la morte Marcello Cimino, senza fissa dimora di 45 anni. L'uomo è rimasto vittima di una brutale aggressione: mentre dormiva è stato cosparso di liquido infiammabile e arso vivo.

“Siamo esterefatti - dice padre Domenico Spatola, responsabile della Missione -.La nostra è una missione di frontiera dove arriva chiunque è nel bisogno, in difficoltà. Si tratta di un atto di violenza gratuita e selvaggia che non appartiene all' uomo. Gente senza scrupoli che magari per una incomprensione, per una parola detta male, non è più in grado di distinguere il confine tra la vita e la morte, tra il bene e il male". Domani, proprio da via Cappuccini, partirà una fiaccolata in memoria di Cimino.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento