menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via Calderai, rissa in strada per un fidanzamento rotto: due arresti e una denuncia

L'intervento della polizia dopo le chiamate arrivate al 112. Al centro della contesa le sorti di una ragazza, fidanzata di uno degli arrestati e figlia dell’altro. Ad assistere alla lite furibonda un capannello di curiosi

Piatti e sedie trasformati in armi per una discussione diventata ben presto una rissa a tutti gli effetti, un capannello di curiosi che assiste alla scena e l'arrivo della polizia che arresta due uomini e denuncia una terza persona. E' quanto accaduto ieri sera nel centro storico, tra vicolo degli Agonizzanti e via Calderai. Nulla a che vedere però con la movida, come spiega la Questura in una nota. Sembra che tutto sia nato da un fidanzamento rotto tra due giovani e dal "chiarimento" animato avvenuto tra il ragazzo e il padre della ormai ex fidanzata. Una lite nella quale sono state coinvolte più persone.

Tutto è iniziato nella tarda serata di ieri quando diverse telefonate al 112 hanno segnalato una violenta rissa in vicolo degli Agonizzanti prima e via Calderai dopo. Sul posto sono intervenute diverse pattuglie dell'ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico. Il quadro che si è presentato agli occhi dei poliziotti era quello di una lite a suon di piatti, sedie e insulti. L’arrivo immediato delle pattuglie delle Volanti è servito a placare gli animi e fare allontanare sia i protagonisti sia i curiosi che "assistevano".

"La rissa - precisano dalla polizia - pur essendo avvenuta in una zona interessata dalla presenza di locali e solitamente teatro di eventi legati alla movida cittadina, nulla ha avuto a che fare con gli eccessi del divertimento giovanile. Ciò è apparso subito chiaro alle pattuglie  intervenute, che già massicciamente presidiavano quella zona proprio allo scopo di prevenire reati connessi alla movida".

Gli agenti non senza fatica hanno raggiunto i litiganti, che avevano provato ad andare via."E' plausibile - ricostruisce la polizia - che al centro della vicenda ci sia stata una lite per una ragazza, fidanzata dell’uno e figlia dell’altro. Sembrerebbe che il rapporto di fidanzamento si fosse interrotto e che per cercare di ricucirlo, senza riuscirci, il fidanzato abbia raggiunto il domicilio di padre e figlia. Fidanzato e padre sono stati arrestati mentre un'altra persona è stata, invece, denunciata a piede libero. La misura dell’arresto è stata convalidata".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento