Via Calderai, rissa in strada per un fidanzamento rotto: due arresti e una denuncia

L'intervento della polizia dopo le chiamate arrivate al 112. Al centro della contesa le sorti di una ragazza, fidanzata di uno degli arrestati e figlia dell’altro. Ad assistere alla lite furibonda un capannello di curiosi

Piatti e sedie trasformati in armi per una discussione diventata ben presto una rissa a tutti gli effetti, un capannello di curiosi che assiste alla scena e l'arrivo della polizia che arresta due uomini e denuncia una terza persona. E' quanto accaduto ieri sera nel centro storico, tra vicolo degli Agonizzanti e via Calderai. Nulla a che vedere però con la movida, come spiega la Questura in una nota. Sembra che tutto sia nato da un fidanzamento rotto tra due giovani e dal "chiarimento" animato avvenuto tra il ragazzo e il padre della ormai ex fidanzata. Una lite nella quale sono state coinvolte più persone.

Tutto è iniziato nella tarda serata di ieri quando diverse telefonate al 112 hanno segnalato una violenta rissa in vicolo degli Agonizzanti prima e via Calderai dopo. Sul posto sono intervenute diverse pattuglie dell'ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico. Il quadro che si è presentato agli occhi dei poliziotti era quello di una lite a suon di piatti, sedie e insulti. L’arrivo immediato delle pattuglie delle Volanti è servito a placare gli animi e fare allontanare sia i protagonisti sia i curiosi che "assistevano".

"La rissa - precisano dalla polizia - pur essendo avvenuta in una zona interessata dalla presenza di locali e solitamente teatro di eventi legati alla movida cittadina, nulla ha avuto a che fare con gli eccessi del divertimento giovanile. Ciò è apparso subito chiaro alle pattuglie  intervenute, che già massicciamente presidiavano quella zona proprio allo scopo di prevenire reati connessi alla movida".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli agenti non senza fatica hanno raggiunto i litiganti, che avevano provato ad andare via."E' plausibile - ricostruisce la polizia - che al centro della vicenda ci sia stata una lite per una ragazza, fidanzata dell’uno e figlia dell’altro. Sembrerebbe che il rapporto di fidanzamento si fosse interrotto e che per cercare di ricucirlo, senza riuscirci, il fidanzato abbia raggiunto il domicilio di padre e figlia. Fidanzato e padre sono stati arrestati mentre un'altra persona è stata, invece, denunciata a piede libero. La misura dell’arresto è stata convalidata".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Palermo, ragazza di 27 anni muore dopo avere mangiato gamberi

  • La corsa in ospedale e la disperazione, bambino di 3 mesi muore al Di Cristina

  • Tragedia a Isola, accusa un malore mentre esce dall'acqua e muore in spiaggia

  • Maltempo in arrivo: temporali e rischio grandine, scatta l'allerta meteo

  • Suicidio in via Guido Cavalcanti, commerciante di 62 anni si toglie la vita

  • "Ho ucciso io quella donna cinque anni fa: le ho stretto una corda al collo per sei minuti"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento