menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coppia aggredita e rapinata in via Bonanno, quattro arresti

I due erano all'interno di un'auto quando sono stati accerchiati da sei banditi che si sono impossessati di due telefoni cellulari, poche decine di euro, un orologio, un tablet e un bracciale in oro. Quattro componenti della banda sono stati bloccati poco dopo

Serata da incubo per una giovane coppia, accerchiata e rapinata mentre si trovava in auto in via Bonanno, ai piedi di Monte Pellegrino. Quattro componenti della banda (foto in basso) sono stati rintracciati dai carabinieri e sono scattate le manette per rapina aggravata in concorso. Sono ancora in corso le ricerche dei complici.

Secondo quanto ricostruito dai militari dell'Arma, i due erano all’interno di una Fiat Stilo quando si sono visti accerchiare da sei persone in sella a quattro scooter. Uno dei malviventi ha aperto lo sportello dell’auto e minacciato la ragazza, mentre i complici bloccavano il giovane. La ragazza ha consegnato tutto il denaro che aveva con sè, circa 15 euro. Stessa cosa ha fatto il ragazzo, al quale sono stati rubati anche il telefono cellulare, l'orologio e un bracciale in oro. I rapinatori hanno poi tolto le chiavi dal quadro e ispezionato tutta l'auto. Un controllo andato a buon fine perchè si sono impadroniti anche di una borsa con all'interno un tablet.

Una volta liberi dalla minaccia, i malcapitati hanno chiamato i carabinieri. Una pattuglia, intervenuta sul posto, ha bloccato 4 giovani. Gli arrestati sono Isidoro La Monica, 29 anni,  trovato in possesso di un coltello a serramanico; Salvatore Patti, 26 anni, anche lui trovato in possesso di un coltello a serramanico; Luigi Lisacchi, 22 anni, in possesso di un coltello a serramanico, e Antonio Geraci, 19 anni. I quattro sono stati tradotti presso il carcere “Pagliarelli”.

(Da sinistra a destra: Isidoro La Monica, Antonio Geraci, Luigi Lisacchi e Salvatore Patti)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento