Cronaca Falsomiele / Via Belmonte Chiavelli

Belmonte Chiavelli, un masso si stacca dalla montagna e piomba su un'officina

Torna la paura nella borgata della periferia. E' il "conto" presentato dal maltempo, che nell'ultimo weekend non ha praticamente mai concesso tregua. Operazioni di verifica della Protezione civile

Il masso che ha sfondato la parete dell'officina

Chi abita da queste parti ha rivissuto un incubo vecchio di 4 anni e mezzo. Torna la paura a Belmonte Chiavelli. Un grosso masso si è staccato da Monte Grifone, nella zona di Casuzze (dove c'è la centrale Enel) ed è piombato contro un'officina meccanica sfondando una parete. Sul posto è intervenuta subito la polizia, che ha messo in sicurezza i residenti attivando la macchina dei soccorsi. Sono in corso operazioni di verifica da parte della Protezione civile e dei vigili del fuoco. E' il "conto" presentato dal maltempo, che nell'ultimo weekend non ha concesso tregua. Il masso, dalle dimensioni di circa quattro metri, ha fermato la sua corsa contro un fuoristrada. (GUARDA IL VIDEO)

La situazione è grave. Perchè secondo quanto reso noto dalla Protezione civile, altri due massi di circa due tonnellate rischiano di staccarsi da Monte Grifone. Per precauzione sono state evacuate due famiglie in via Guido Ruggero e tre magazzini sono stati dichiarati inagibili.

Proprio da queste parti una frana aveva investito la borgata allagando case e magazzini. Era il 2009. Settanta furono allora gli sfollati. Una slavina di massi e terra capace di bloccare tutte le vie di accesso alle abitazioni, con strade cancellate e abitazioni a piano terra invase dal fango. Vecchi fantasmi, tornati di colpo attuali. Perché dai primi sopralluoghi pare che altre parti di Monte Grifone rischiano di franare.

allegracuore--frana-2FRANE ANCHE A CEFALU' - Quattro frane si sono verificate anche a Cefalù. Lo smottamento più grave ha interrotto, in contrada Allegracuore, il traffico sulla Strada Provinciale 52 per il santuario di Gibilmanna a circa sei chilometri dal centro abitato (nella foto Cefalunews a destra). Alcune famiglie sono rimaste bloccate per alcune ore per una frana a circa tre chilometri in contrada Campella. Altri due frane sono avvenute nella zona di contrada Pisciotto, in prossimità di una sorgente, e nella zona di Piano Pero. Protezione civile e l'amministrazione comunale stanno lavorando per ripristinare i collegamenti.

CAPACI E TORRETTA - Il torrente Ciachea, tra Torretta e Capaci è esondato a cause delle piogge. Il corso d'acqua ha allagato la via Raffaello Sanzio, che è stata chiusa al traffico. Disagi per i residenti che hanno avuto case e magazzini invasi dalle acque. Sono intervenuti i carabinieri e i vigili del fuoco.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Belmonte Chiavelli, un masso si stacca dalla montagna e piomba su un'officina

PalermoToday è in caricamento