Sabato, 12 Giugno 2021
Cronaca Calatafimi / Piazza Indipendenza

Crocetta taglia il contributo regionale, via gli animali da Villa d’Orleans

Con una nota della segreteria generale il presidente della Regione ha "sfrattato" dalla villa gli animali di proprietà di Nicola Lauricella, gestore del parco ornitologico. "Uno dei più prestigiosi d'Europa, e costa meno di un funzionario"

Via gli animali da Villa d’Orleans. Con una nota della segreteria generale il presidente della Regione Rosario Crocetta ha “sfrattato” dalla villa gli animali di proprietà di Nicola Lauricella, gestore del parco ornitologico. La Regione ha tagliato il contributo annuale di 500 mila euro per l’affitto e la gestione degli 800 volatili. Finisce così una storia lunga sessanta anni.

LEGGI ANCHE - LA REGIONE: "LA GESTIONE SARA' PUBBLICA"

“La Sicilia – ha dichiarato Lauricella - perde uno dei parchi di prestigio a livello europeo, il parco ornitologico partecipa a progetti internazionali di riproduzione di animali in via d'estinzione. E costa circa 300 mila euro, meno di un funzionario della Regione. Andranno via pesci, antilopi e così via. Hanno deciso che gli animali sono miei e che dovrò pensare io al loro collocamento”.

Crocetta invece ha sempre sostenuto che la spesa sostenuta per il parco è una delle tante “vergogne". "Solo per l'affitto degli uccelli del parco d'Orleans - ha dichiarato in passato il presidente - ogni anno la Regione pagava 500 mila euro. Adesso basta”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crocetta taglia il contributo regionale, via gli animali da Villa d’Orleans

PalermoToday è in caricamento