Lunedì, 26 Luglio 2021
Cronaca

Vertenza Ksm, Cse Sicurezza: "Troppi posti di lavoro persi, solo uniti vinceremo"

La nota è firmata dal segretario generale nazionale Mario Zotti: "L'azienda vive sugli straordinari. Nessuno si accorge che i lavoratori pagano per lavorare, ovvero lasciano parte del loro Tfr"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"Olè finalmente il pachiderma si è svegliato e uscito dal letargo, spontaneo e spontaneo. Dopo mesi si accorgono che la Ksm vive sugli straordinari, che dà in affidamento i lavori. Peccato che non si accorgono che i lavoratori pagano per lavorare, cioè lasciano parte del proprio salario in azienda. Ma dove erano Cgil, Cisl e Uil? L’azienda ha fatto tutto quello che ha voluto. Disprezzo per il lavoratore, per il lavoro per le famiglie. La risposta delle organizzazioni è stata 'porteremo la Ksm in tribunale'", scrive il segretario generale nazionale di Cse Sicurezza Mario Zotti.

"Bene, in tribunale c’è solo un risarcimento economico, ma i posti di lavoro si sono persi. Tutto questo da noi del Cse Sicurezza - prosegue la nota - è stato denunciato abbiamo e ci siamo sempre chiesto del perché tutto passava senza proclamare la mobilitazione dei lavoratori. Finalmente, sia pur con molto ritardo, si dichiara lo sciopero. Il Cse invita tutti i lavoratori ad aderire allo sciopero non per far vincere chi l’ha dichiarato (perché quelli ormai hanno perso), ma a scioperare per la difesa del diritto al lavoro".

"Chiediamo e chiedete alle altre organizzazioni sindacali confederate di far partecipare a tutte le trattative il Cse Cobas Ugl: solo uniti si battono l’arroganza, la tracotanza e il disprezzo che Ksm ha manifestato contro i lavoratori, che sono il valore aggiunto della/e società/e. La nostra volontà è quella di dare soluzione al problema, non quello di mettere bandierine. Propongo - conclude Zotti nella nota - a Cgil e Cisl di tenere un’assemblea nella giornata dello sciopero con tutte le organizzazioni per un solo obbiettivo: 'Difendere il lavoro'".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vertenza Ksm, Cse Sicurezza: "Troppi posti di lavoro persi, solo uniti vinceremo"

PalermoToday è in caricamento