Vertice su Almaviva, Orlando: "Preoccupati per mancanza degli ammortizzatori sociali"

Si è concluso quasi con un nulla di fatto l'incontro al Ministero. Il sindaco Orlando: "Stupiti della mancata approvazione nel Mille Proroghe di misure indispensabili". L'assessore Marano: "Confermata la vulnerabilità del settore a cui servono interventi urgenti ed esigibili"

Drastica riduzione dei volumi (36%) della commessa Sky ad Almaviva nel primo trimestre 2020 vengano ridotti e non c'è ancora la copertura degli ammortizzatori sociali per i call center. Non sono buone le notizie per i lavoratori siciliani che arrivano dal ministero del Lavoro, a Roma, dove oggi si è tenuto un nuovo incontro per discutere della vertenza. L'unico risultato al momento raggiunto è l'istituzione di un tavolo permanente.

"Mentre si sarebbe dovuta raggiungere una prima soluzione per superare la crisi insorta nell'estate scorsa - dichiara l'assessora al Lavoro Giovanna Marano, oggi presente all'incontro - è arrivata un'altra preoccupante incognita sul tavolo ministeriale odierno, quella della riduzione dei volumi della commessa Sky. Un'ulteriore vicenda che conferma la vulnerabilità del settore a cui servono interventi urgenti ed esigibili".

Amarezza anche nelle parole del sindaco Orlando: "Pur apprezzando l'impegno preso oggi, dichiarando la permanenza del tavolo specifico, - afferma il sindaco Leoluca Orlando - restiamo stupiti della mancata approvazione nel Mille Proroghe di misure indispensabili, come la copertura degli ammortizzatori sociali per i call center. Tuttavia, confidiamo nella possibilità - conclude il primo cittadino - che i prossimi incontri romani possano definire soluzioni utili a restituire certezze alle lavoratrici e ai lavoratori palermitani di Almaviva".

"La crisi al buio di Sky e la non esigibilità di una situazione di normalità del sito Palermitano -  commenta Giuseppe Tumminia, segretario regionale Uilcom - innescano un pericoloso e preoccupante "gioco dell'oca" che riporta Palermo al punto di partenza". I sindacati hanno richiesto un incontro urgente con il committente per comprendere la reale motivazione di questo calo di volumi. La situazione preoccupa poichè, se non si dovessero trovare nel breve periodo misure atte a risolvere la crisi, quest'ultima potrebbe avere un effetto destabilizzante per l'equilibrio del sito Palermitano. Verrà calendarizzato un nuovo incontro ministeriale per la vertenza Almaviva Palermo per gli approfondimenti su Sky, mentre giorno 10 gennaio è già convocato un ulteriore incontro nella sede di Sicindustria per una prima verifica sulle ricadute da gestire con un ulteriore periodo di ammortizzatore sociale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stretta anti covid, ecco l'ordinanza: mascherine all'aperto, divieto di stazionare in strada

  • Il "re del pollo fritto" arriva a Palermo, apre il colosso Kfc: 40 nuovi posti di lavoro

  • Virus, verso una nuova ordinanza: mascherine obbligatorie all'aperto e stretta sulla movida

  • Pizzaiolo positivo al Coronavirus, chiuso lo storico panificio Graziano

  • Giorgia Davì, la baby modella che porta un po' di Palermo alla Milano Fashion Week

  • Corso Calatafimi, si sente male mentre passeggia in strada: morto un uomo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento