Verso la chiusura delle scuole, Confasi lancia raccolte firme per tenerle aperte

La mobilitazione dopo l'annuncio del sindaco che intendere sospendere le lezioni in presenza anche per elementari e medie. Il presidente regionale di Confasi, Davide Lercara: "Le scuole sono tra i luoghi più sicuri"

Confasi Sicilia ha iniziato una raccolta di firme attraverso i suoi canali social e tramite WhatsApp per chiedere di tenere aperte le scuole palermitane. 

"In poche ore la nostra petizione online - dichiara il presidente regionale di Confasi, Davide Lercara - ha già ricevuto migliaia di adesioni da parte di genitori che come noi ritengono che le scuole siano tra i luoghi più sicuri per i figli in questo periodo di pandemia. Con la stessa petizione chiediamo di incentivare anche la didattica a distanza volontaria". Domenica prossima Confasi invierà le firme al sindaco Leoluca Orlando per le opportune determinazioni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sottopassi di viale Regione chiusi, allagamenti e spiaggia "sparita": Palermo dopo una notte di maltempo

  • Coronavirus, ordinanza di Musumeci: in Sicilia negozi chiusi la domenica e nei festivi

  • "Caricate i posti o la Sicilia diventa zona rossa": bufera per l'audio del dirigente della Regione

  • Dal nuovo Riina al nipote di Michele Greco, boss ballano la techno: spot shock di Klaus Davi

  • Tamponi nelle scuole, l'Asp rende noto il calendario: ecco gli istituti coinvolti

  • Incidente al drive in della Fiera, malore dopo il tampone: marito e moglie con auto contro il muro

Torna su
PalermoToday è in caricamento