Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Incidente a Ventimiglia di Sicilia: operaio della Fiat muore carbonizzato

Il corpo di Orazio Anzelmo, 62 anni, ritrovato nel suo terreno in contrada Traversa: non ci sono segni di violenza. L'ipotesi più accreditata è quella della fatalità. Lascia moglie e due figli

Ventimiglia, carabinieri trovano uomo carbonizzato

Sarebbe un tragico incidente la causa della morte di Orazio Anzelmo, 62 anni di Ventimiglia di Sicilia, operaio della Fiat a Termini Imerese. Il suo corpo carbonizzato è stato ritrovato dai carabinieri ieri pomeriggio nel suo terreno in contrada Traversa. Secondo una prima ricostruzione dei militari l’uomo dopo aver appiccato il fuoco ad alcune sterpaglie è rimasto stordito e non è riuscito a sfuggire alla trappola delle fiamme. Le indagini del medico legale sul corpo hanno escluso tracce di violenza, i carabinieri  hanno setacciato metro per metro il terreno per rintracciare eventuali indizi utili. Alla fine l’ipotesi più accreditata è quella dell’incidente. L’operaio lascia la moglie e due figli.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente a Ventimiglia di Sicilia: operaio della Fiat muore carbonizzato

PalermoToday è in caricamento