Ambulanti, negozi e ristoranti al setaccio: sequestrati 165 chili di pesce

Carabinieri e guardia costiera hanno effettuato quattro ispezioni ed elevato multe per un totale di circa settemila euro. Chiesto l'intervento dell'Asp per accertamenti nella cucina di un ristorante cinese

Multe per circa settemila euro sono state elevate dai carabinieri della compagnia San Lorenzo e dal personale della capitaneria di porto nel corso di un'operazione contro l’abusivismo commerciale. In particolare, le attenzioni delle forze dell'ordine si sono concentrate su due venditori di prodotti ittici, un negozio di surgelati e un ristorante cinese (non sono stati resi noti i nomi ndr).

Due venditori sono stati multati perchè "privi di qualsiasi autorizzazione per la vendita su strada". Sono state elevate quindi sanzioni per un totale di circa 3 mila euro "per la mancata tracciabilità dei prodotti ittici, con relativa confisca di tutto il prodotto ittico esposto". Per uno dei due commercianti è scattata un'altra multa percè la motoape usata per la vendita era priva dell'assicurazione. 

Altre due ispezioni sono state effettuate in un negozio di surgelati e in un ristorante cinese. In entrambe le attività i militari hanno riscontrato "mancata etichettatura dei prodotti ittici in stato di congelamento e  pertanto si è proceduto al sequestro dei prodotti ittici e a una sanzione amministrativa di 1500 euro ciascuno".

E' stato poi chiesto l'intervento del servizio veterinario dell’Asp per ulteriori accertamenti nel ristorante cinese. Controlli disposti "in funzione delle condizioni igienico sanitarie dei locali della cucina" caso un medico-veterinario.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alla fine delle ispezioni sono stati sequestrati complessivamente circa 165 chili di prodotti ittici, giudicati non idonei al consumo alimentare umano e consegnati alla ditta specializzata per la distruzione.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Palermo, ragazza di 27 anni muore dopo avere mangiato gamberi

  • Coronavirus a Palermo, positive due commesse di un negozio

  • "Non ce n'è Coviddi!": ecco il videogioco per salvare Mondello dal virus

  • Tony Sperandeo: "Bestemmio ma vado in chiesa, ho superato la mia disgrazia"

  • Droga, furti ed estorsioni col benestare dei boss: due gruppi si dividevano la città, 20 arresti

  • Aveva un tumore al fegato, donna salvata da un intervento all'Ismett

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento