Vandali tornano in azione in piazzetta Puglisi: lampione abbattuto, rubate lampade

La denuncia arriva dal Centro di accoglienza Padre Nostro: "Appena si abbassa la guardia, i soliti balordi si fanno presenti". Il presidente Maurizio Artale chiede maggiore collaborazione ai cittadini e uno sforzo ulteriore nella vigilanza alle forze dell'ordine

Raffica di furti di lampade e un lampione abbattuto in piazzetta Don Pino Puglisi, a Brancaccio, dove i vandali, da martedì scorso, sono tornati in azione. La denuncia arriva dal Centro di accoglienza Padre Nostro. Racconta il presidente Maurizio Artale: "Hanno prima trafugato una lampada, poi hanno rotto un lampioncino, poi nuovamente un'altra lampada e infine, ieri notte verso le 24, alcuni giovani hanno divelto un lampioncino vicino alla statua e danneggiato un pannello della mostra fotografica permanente sulla venuta del Papa del 15 settembre 2018". 

Dal centro fanno sapere che sono stati presi di mira anche i locali di via Simoncini Scaglione n.17 dove si fa doposcuola, c'è uno spazio gioco per bambini dai 18 ai 36 mesi, uno sportello di assistenza legale e dove vengono svolte attività del gruppo giovani. "Purtroppo, abbiamo constatato - continua Artale - che appena si abbassa la guardia, i soliti balordi si fanno presenti. Questi ultimi gesti ci rammaricano e non vorremmo chiudere l'anno con tale stato d'animo. Chiediamo maggiore collaborazione ai cittadini che, in cuor loro, rispettano profondamente la figura del Beato Giuseppe Puglisi e uno sforzo ulteriore - conclude il presidente - alle forze dell'ordine nella vigilanza dei luoghi dove svolgiamo i servizi rivolti alla popolazione e del luogo sacro del martirio, simbolo del riscatto di tutti i cittadini onesti". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Bellolampo: uomo ucciso da una cavalla durante il parto, grave il figlio

  • Incidente a Monreale, scontro frontale tra due auto sulla circonvallazione: un morto

  • Documenti falsi e truffa sulle protesi, bufera all'ospedale Civico: arrestato primario

  • Francesco Benigno in tv: "Mio padre mi legava con le catene, ho dormito dappertutto"

  • Nuova tragedia in sala parto: neonata muore alla clinica Triolo Zancla

  • Finanzieri in una palestra di Cefalù, sequestrate attrezzature per il fitness: "Erano contraffatte"

Torna su
PalermoToday è in caricamento