Mercoledì, 27 Ottobre 2021

VIDEO | Albergheria, monopattino preso a mazzate da un ragazzino e incendiato: le immagini

E' successo in via Giovanni Di Cristina, dove i vigili del fuoco sono intervenuti per spegnere le fiamme appiccate con ogni probabilità dagli stessi ragazzini immortalati nel video. Dalla Bird: "Ad oggi mancano all'appello 15 mezzi. Consigliamo a chi li ha presi e li tiene a casa di riportarli in strada per evitare una denuncia per ricettazione"

Le immagini parlano chiaro e mostrano un ragazzino che colpisce con una mazza, violentemente e ripetutamente, un monopattino del servizio di sharing prima di urlare ad alcuni coetanei: "Ora u bruciamu". E' successo oggi pomeriggio all'Albergheria dove i vigili del fuoco sono intervenuti, poco dopo le 16, per spegnere alcuni cassonetti dati alle fiamme in via Giovanni Di Cristina e via Mongitore. Tra i rifiuti c'erano anche due mezzi della Bit Mobility - una delle sei società che gestiscono i monopattini condivisi a Palermo - che un gruppetto di ragazzini avrebbe gettato lì dopo averli vandalizzati e resi inutilizzabili.

"Siamo operativi 24 ore su 24 e ogni giorno riceviamo circa 20 alert. Queste segnalazioni però - racconta Marco Mazzola, fleet manager della Bird, un'altra delle 6 società - riguardano ogni spostamento non autorizzato e si riferiscono alle macchine che non sono state sbloccate con l’app. Attualmente mancano all’appello 15 monopattini per i quali sporgeremo denuncia. Chi verrà trovato in possesso di questi mezzi potrebbe dover rispondere del reato di ricettazione. Quindi vogliamo dare un consiglio a queste persone: riportateli in strada piuttosto che farceli trovare in un cassonetto. Tra l’altro non hanno cosa farsene, non sono buoni neanche per recuperare il ferro e venderlo".

Risale a pochi giorni fa il caso di un altro monopattino, l'ennesimo, gettato tra i rifiuti nella zona di Cardillo. Nella stessa settimana alcuni mezzi della Bit Mobility sono stati rubati e vandalizzati, convincendo la società veronese a sospendere il servizio nel quartiere Sperone. rti e vandali in azione: monopattino sharing sospeso allo Spe"Siamo dispiaciuti - ha detto Michele Francione, direttore operativo di Bit Mobility - e speriamo col tempo di poter tornare in quel quartiere, una zona grande circa un trentesimo dell'area interessata dal servizio". Gli episodi registrati a Palermo si sono verificati recentemente anche a Torino, Bari e Milano.

Video popolari

VIDEO | Albergheria, monopattino preso a mazzate da un ragazzino e incendiato: le immagini

PalermoToday è in caricamento