menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il liceo classico Meli in via Aldisio

Il liceo classico Meli in via Aldisio

Incursione vandalica al liceo Meli Scuola chiusa per due giorni

Studenti e i docenti hanno trovato stamattina l'atrio interno cosparso dalla polvere degli estintori. L'edificio era stato preso di mira anche nei giorni scorsi

Mentre gli studenti davano vita a una guerriglia urbana nel centro di Palermo, il liceo Meli di via Aldisio è stato colpito da un raid vandalico. Gli studenti e i docenti hanno trovato stamattina l'atrio interno cosparso dalla polvere degli estintori. Già nei giorni scorsi era accaduto un episodio analogo. E meno di un mese altre tre scuole erano state prese di mira.

"Dopo essere entrati in classe, da un ingresso secondario - dice al sito on line del Giornale di Sicilia (www.gds.it) Maria Giulia Franco, studentessa di quinta ginnasio - ci siamo lamentati per le condizioni di inagibilità in cui si trovava l'istituto. Dopo mezz'ora abbiamo lasciato la scuola. E ci è stato detto che l'edificio rimarrà chiuso per due giorni". "Ancora una volta la nostra scuola - afferma il preside Salvo Chiaramonte - viene violentemente attaccata e costretta alla paralisi. Oggi abbiamo subito il secondo episodio di vandalismo con l'apertura di estintori che ha reso inagibile il corpo centrale della scuola. Tale modalità messa in atto in altri plessi del quartiere Resuttana San Lorenzo, già da qualche anno, ha assunto forse, nella mente dei responsabili l'idea di un facile attacco alle istituzioni scolastiche".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento