Corso Vittorio Emanuele, vandali buttano a terra cinque fioriere dell'isola pedonale

A immortalare le conseguenze del passaggio dei "barbari" un cittadino che ha segnalato l'accaduto alla polizia municipale. Alcune telecamere di videosorveglianza della zona potrebbero aver ripreso la scena

La foto pubblicata dal cittadino sui social network

Vandali all’opera in corso Vittorio Emanuele. Come fotografato questa mattina da un cittadino cinque fioriere piazzate nell’isola pedonale sono state buttate a terra e danneggiate nella notte. E’ stato lui stesso a segnalarlo agli agenti della polizia municipale in servizio preso la ragioneria comunale di via Roma, a pochi passi da lì. Il punto in questione si trova vicino ad alcune telecamere di videosorveglianza che potrebbero aver ripreso tutta la scena.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus, verso una nuova ordinanza: mascherine obbligatorie all'aperto e stretta sulla movida

  • La denuncia: "Un positivo è uscito dalla Missione di Biagio Conte e ha attraversato tutta Palermo"

  • Pizzaiolo positivo al Coronavirus, chiuso lo storico panificio Graziano

  • Stretta anti covid, ecco l'ordinanza: mascherine all'aperto, divieto di stazionare in strada

  • Corso Calatafimi, si sente male mentre passeggia in strada: morto un uomo

  • "Gestiva il pizzo a Ballarò", arrestato dopo due mesi di latitanza Alfredo Geraci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento