Vandali notturni gettano 30 cestini per terra: via Maqueda invasa dall'immondizia

Le forze dell'ordine e gli agenti della polizia municipale stanno adesso esaminando le immagini delle telecamere di sorveglianza per cercare di rintracciare gli autori

Vandali in azione nella centralissima via Maqueda, nella zona pedonale del centro storico, e in corso Vittorio Emanuele. Nella notte una trentina di cestini per i rifiuti sono stati gettati per terra e all'alba la strada era invasa di immondizia.

Le forze dell'ordine e gli agenti della polizia municipale stanno adesso esaminando le immagini delle telecamere di sorveglianza per cercare di rintracciare gli autori dell'atto di vandalismo. I cestini sono già stati ripristinati, come spiegano dal Comune di Palermo.

il direttore della Rap Roberto Li Causi stamattina presto è stato avvisato dagli addetti allo svuotamento programmato dopo il sabato sera. "Abbiamo chiesto alla polizia municipale - affermano il Sindaco Leoluca Orlando e il vicesindaco Fabio Giambrone - non solo di visionare i filmati delle telecamere pubbliche della zona, ma anche di acquisire quelli delle numerose telecamere di esercizi commerciali privati, che certamente hanno ripreso la gentaglia che ha compiuto questo crimine contro la città. Ci aspettiamo dai commercianti la massima collaborazione perché sono loro i primi a subire questi atti, che nessuno potrà chiamare bravata o ragazzata".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per il presidente e il direttore della Rap, Giuseppe Norata e Roberto Li Causi, "questi sono comportamenti criminosi che colpiscono il bene comune. I danni provocati, oltre a rappresentare un'offesa al decoro e all'igiene, rappresentano infatti motivo di rischio per i cittadini e comportano un costo ingente per le riparazioni. Un costo che ricade su tutta la collettività. Confidiamo, oltre che nella professionalità delle forze di polizia nel compiere le necessarie indagini, nella netta condanna da parte dei cittadini, perché solo con una risposta civica potremo isolare, affrontare e punire gli incivili".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Musumeci: "Mascherine obbligatorie anche all'esterno senza la distanza di un metro"

  • Capo in lutto per la morte di Irene, giovane mamma: "Non ti dimenticheremo mai"

  • Il Covid e la paura di un nuovo lockdown, Miccichè: "Sarebbe morte Sicilia"

  • Incidente in viale Lazio, con la Vespa si scontra con un’auto: morto 15enne

  • In Sicilia nuova ordinanza anti Covid: ingressi limitati nei locali, più controlli e stretta sui migranti

  • Coronavirus, è grave la ragazza rientrata a Palermo dopo un viaggio a Malta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento