Lunedì, 22 Luglio 2024
Cronaca

La "guerriglia" delle vampe di San Giuseppe: oltre 40 roghi, mezzi distrutti e agenti feriti a sassate

Nelle ultime 24 ore pompieri e forze dell'ordine sono stati impegnati sia nei quartieri periferici che nel centro storico per domare le fiamme. I parabrezza di due autobotti sono stati danneggiati e i mezzi sono inutilizzabili. Bruciati anche cassonetti, incendio anche nel cuore del mercato del Capo

Sono state 24 ore di intenso lavoro per i vigili del fuoco del Comando di Palermo e per le forze dell'ordine. In occasione della tradizionale ricorrenza di San Giuseppe a partire dalle 13 di ieri, sabato 18 marzo e fino alle prime ore di questa mattina sono stati effettuati ben 44 interventi per domare incendi provocati dalle "vampe".

Uno dei mezzi dei vigili del fuoco danneggiati

Vampa davanti al Civico e sassaiola | Video

Alcune delle cataste date alle fiamme sono state realizzate utilizzando i cassonetti dei rifiuti.  Tantissime le zone della città coinvolte dalla periferia (Zen, Guadagna, Bonagia) al centro storico al centro storico, compreso nel mercato storico del Capo e in quello rionale della Zisa.

Vampa di San Giuseppe

"La Rap: "Oltre 50 cassonetti distrutti, questa è inciviltà"

Pesante anche il bilancio dei danni: due mezzi dei vigili del fuoco sono state danneggiate dal lancio di sassi e oggetti pesanti che hanno sfondato il parabrezza dei mezzi, un vigile è stato colpito allo zigomo da un sasso ed è stato trasportato in ospedale per accertamenti. E' stato poi dimesso con una prognosi di una settimana.

vampa San Giuseppe

Già ieri si erano verificati diversi scontri anche con la polizia e a poco sembrano essere serviti i controlli dall'alto con elicotteri che hanno sorvolato la città già da venerdì 17 proprio per individuare le vampe e consentire alla Rap di smantellarle. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La "guerriglia" delle vampe di San Giuseppe: oltre 40 roghi, mezzi distrutti e agenti feriti a sassate
PalermoToday è in caricamento