Cronaca Resuttana-San Lorenzo / Via Matteo Dominici

Valeria Grasso, il giorno del riscatto: riapre la palestra della donna antiracket

I locali, destinati a diventare presidio di legalità, saranno fruibili da gennaio. Protagonisti i ragazzi del liceo linguistico "Danilo Dolci" di Brancaccio, che si sono attivati dopo avere ascoltato la storia dell'imprenditrice

Un momento dell'inaugurazione

C'era anche il sindaco Leoluca Orlando questa mattina all'inaugurazione della palestra "Free Life", dell'imprenditrice antiracket Valeria Grasso, nel quartiere San Lorenzo, in via Matteo Dominici. Un giorno di festa, nel segno del riscatto. La manifestazione, dal titolo “La legalità è libertà", è stata promossa dai ragazzi del liceo delle Scienze Umane e Linguistico “Danilo Dolci” di Brancaccio, in collaborazione con diverse realtà del territorio, tra cui Cittadinanza per la Magistratura, le associazioni Legalità è libertà e Liberisempre, Radio100 Passi e la Chiesa di San Gaetano a Brancaccio. Al taglio del nastro anche Fabrizio Ferrandelli, vicepresidente della Commissione regionale Antimafia. (GUARDA IL VIDEO)

Gli studenti hanno deciso di organizzare la manifestazione sentendo la storia di Valeria Grasso, testimone di giustizia costretta a vivere in località protetta per non aver sottostato alle imposizioni del clan Madonia. La donna è stata obbligata a cambiare vita dopo essersi rifiutata di pagare il pizzo. La palestra, che sarà riaperta al pubblico da gennaio, torna fruibile dopo un lungo periodo di chiusura forzata per colpa della mafia.

Un giorno denso di contenuti. Riscatto, giustizia e verità. Nella palestra saranno portate avanti le attività sportive per affermare il diritto a ricominciare a fare impresa. Ma anche e soprattutto i locali diventeranno un presidio di legalità, luogo in cui le associazioni, le istituzioni, come pure i liberi cittadini, potranno ritrovarsi e incontrarsi per portare avanti qualunque progetto abbia le caratteristiche di un percorso di democrazia e partecipazione attiva. A consentire la riapertura dei locali sono stati proprio gli studenti del Dolci che oggi hanno indossato magliette con su scritto il motto di padre Puglisi: "E se ognuno fa qualche cosa allora si può fare molto".

Palestra-3

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valeria Grasso, il giorno del riscatto: riapre la palestra della donna antiracket

PalermoToday è in caricamento