Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca

Si amplia la rete per i vaccini anti-Covid nel Palermitano: attivati 28 nuovi centri nei comuni della provincia

La Asp di Palermo, guidata da Daniela Faraoni, si è posta l'obiettivo di raggiungere la popolazione di quei comuni dove ancora è basso il numero delle persone vaccinate: "Grazie al prezioso contributo dei medici di medicina generale siamo in grado di capillarizzare ancora di più la rete di somministrazione"

L’Asp di Palermo amplia la rete di somministrazione del vaccino anticovid attivando altri 28 centri che si aggiungono ai 16 già esistenti, per un totale di 44 strutture a disposizione dell’utenza di città e provincia. Secondo l'ordinanza del 13 agosto del presidente della Regione Nello Musumeci, le nuove strutture sarebbero dovute sorgere nei comuni con popolazione al di sotto del 60% di somministrazioni. Il direttore generale dell'azienda sanitaria del capoluogo, Daniela Faraoni, al fine di promuovere maggiori azioni possibili su più comuni, ha deciso di considerare per l’attivazione di nuovi centri, non solo il dato della prima, ma anche della seconda somministrazione. Le nuove strutture rimarranno attive fino al raggiungimento del 70% di ciclo vaccinale completo dei residenti.

"E' una scelta che comporta un ulteriore sforzo organizzativo – ha sottolineato Daniela Faraoni – grazie al prezioso contributo dei Medici di medicina generale siamo in grado di capillarizzare ancora di più la rete di somministrazione. E’ una scelta dettata dai numeri e dall’esperienza maturata in questi mesi: la gente ha dimostrato di preferire la vaccinazione di prossimità. Oltre ai 16 già in funzione, altre 28 strutture sono a disposizione della comunità che avrà così la possibilità nel proprio comune di ricevere la vaccinazione anticovid. Saremo presenti fino a quando non si raggiungerà una uniforme percentuale di adesione che vede, comunque, il territorio dell’Asp (Palermo e provincia più il Comune  di Lampedusa e Linosa, ndr) vicino alla soglia del 75% di vaccinati con almeno una dose".

I nuovi centri sono stati a attivati a: Borgetto (Guardia Medica di Piazza Vittorie Emanuele Orlando); San Cipirrello e San Giuseppe Jato (Guardia Medica di via Macello 2 di San Giuseppe Jato); Trappeto (Guardia Medica di via Fiume 53); Montelepre (Guardia medica di via Purpura 54/56); San Mauro Castelverde (Guardia Medica Corso Umberto); Sciara (Guardia Medica via Anime Sante 1); Trabia (Guardia Medica Via Giovanni Verga 4); Cerda (Guardia Medica via Alcide De Gasperi 1); Santa Flavia (Guardia Medica Via Alcide De Gaperi 19, Porticello); Ficarazzi (Centro vaccinale via Caduti di Nassiriya); Casteldaccia (Guardia Medica Largo Salaparuta 17); Altavilla Milicia (Guardia Medica via Oberdan 23); Torretta (Guardia Medica Piazza Vittorio Emanuele III); Terrasini (Guardia Medica Via Pozzo Vallone 1); Isola delle Femmine (Guardia Medica via Mattarella); Capaci (Guardia Medica via Mons. Vassallo); Blufi (Guardia Medica via Indipendenza 2); Petralia Soprana  (Casa Protetta Contrada Zorba); Polizzi Generosa (Guardia Medica via Vinciguerra 17); Villabate (Centro vaccinazioni Corso Vittorio Emanuele 137); Altofonte (Palazzetto dello Sport Discesa Giardini 26); Monreale (Istituto Comprensivo Francesca Morvillo); Piana degli Albanesi (Via Giorgio Kastriota); Belmonte Mezzagno (Centro vaccinazione via Placido Rizzotto); Bolognetta (Guardia Medica via Romano 12); Mezzojuso (Guardia Medica via Palermo 30); Ciminna (Guardia Medica via Giovanni Falcone 2); Marineo (Guardia Medica via Agrigento).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si amplia la rete per i vaccini anti-Covid nel Palermitano: attivati 28 nuovi centri nei comuni della provincia

PalermoToday è in caricamento