Cronaca

"A Palermo il vaccino antinfluenzale è introvabile", la denuncia di Federconsumatori

Secondo l'associazione "in farmacia è introvabile o non è mai arrivato. I medici di famiglia, invece, ne hanno ricevuto un numero assolutamente insufficiente per la vaccinazione dei loro pazienti a rischio"

"Parte male, anzi malissimo, la campagna di vaccinazione antinfluenzale a Palermo". Lo denuncia Federconsumatori, sottolineandio che i volontari dell'associazione "hanno condotto una approfondita indagine, sia interpellando i medici di famiglia, sia le farmacie di Palermo e provincia. Il vaccino in farmacia è ovunque introvabile o non è mai arrivato. I medici di famiglia, invece, ne hanno ricevuto un numero assolutamente insufficiente per la vaccinazione dei loro pazienti a rischio".

“Con il numero dei contagi da Covid in crescita esponenziale e gli ospedali in preoccupante affanno, far partire da subito la campagna antinfluenzale potrebbe evitare l’inevitabile affluenza di falsi malati da covid ai pronto soccorso - puntualizza Lillo Vizzini, presidente di Federconsumatori Palermo -. I cittadini sembrano volere rispondere  massicciamente all’invito a vaccinarsi. Infatti i medici di famiglia sono assediati dalle richieste dei loro pazienti, ma sono costretti a rispondere che il vaccino manca. Sarebbe davvero paradossale che, all’adesione consapevole dei cittadini alla campagna vaccinazioni, la sanità palermitana si stia presentando impreparata. Mentre ci risulta che in altre province le dosi di vaccino messe a disposizione dei medici di famiglia siano in quantità idonea”, conclude Vizzini.

Vaccini antinfluenzali per i bimbi: dove andare e cosa fare

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"A Palermo il vaccino antinfluenzale è introvabile", la denuncia di Federconsumatori

PalermoToday è in caricamento