Cronaca

Vaccini, in Sicilia in arrivo 160 mila dosi Pfizer e due nuovi hub nel Palermitano

I centri apriranno le porte entro domenica: uno nascerà a Bagheria e l'altro a Cefalù. Regione al lavoro per predisporre le procedure per la vaccinazione di massa nei piccoli Comuni montani, si inizierà con quelli al di sotto dei mille abitanti

L'hub di Bagheria

"Oggi arriveranno da Roma altre 160 mila dosi di vaccini Pfizer". Ad annunciare la notizia è la Presidenza della Regione che fa il punto sulla campagna vaccinale. Complessivamente nei frigoriferi degli hub siciliani ci sono, ad oggi, 290 mila dosi anti Covid. Entro domenica 16 maggio saranno ultimati i lavori nei 20 nuovi centri vaccinali che la Protezione civile regionale ha allestito sull'Isola e che saranno aperti a Bagheria e Cefalù, nel Palermitano; ad Acireale, Sant'Agata Li Battiati, Misterbianco e Caltagirone, nel Catanese. Nuovo centro anche a Gela, in provincia di Caltanissetta; a Messina città, Taormina, Lipari e Brolo, per la provincia di Messina; a Sciacca (Agrigento), Alcamo e Partanna, in provincia di Trapani; Portopalo di Capo Passero, nel Siracusano.

L'hub di Bagheria sarà attivato domani, alle 16, all'interno del palazzetto dello sport, intitolato a Dalla Chiesa - Setti Carraro di piazza Sant'Ignazio di Loyola. La struttura, aperta al pubblico sette giorni su sette dalle 8 alle 20, è dotata di 14 poltrone vaccinali, 26 di anamnesi e 4 per il rilascio di certificazioni. Ogni giorno ci lavoreranno più di 100 operatori, tra medici, infermieri, farmacisti e personale amministrativo. A regime garantirà la somministrazione di oltre 1.500 dosi di vaccino. Venerdì 14 maggio, alle 9, sarà, invece, attivato l'hub di Cefalù realizzato all'interno del palazzetto dello sport Marzo Tricoli.

Intanto la campagna delle vaccinazioni nei 65 punti dell'Isola predisposti dalla Regione prosegue. "Continuano ad arrivare le prenotazioni - spiegano da Palazzo Orleans - da parte dei cinquantenni per ricevere il siero: Astrazeneca, su base volontaria, per i soggetti senza patologie; per i fragili restano, invece, disponibili Pfizer e Moderna". La campagna di immunizzazione va avanti anche nelle isole minori, si completerà con Lipari, nelle Eolie, in calendario per venerdì 14 maggio. 

Intanto, si stanno predisponendo le procedure per la vaccinazione di massa anche nei piccoli Comuni montani: si inizierà con quelli al di sotto dei mille abitanti, 32 in tutto, anche se la platea potrà essere ampliata, confida il presidente Musumeci, dopo l'intesa raggiunta con il generale Figliuolo. Ecco l'elenco dei piccoli Comuni montani. Provincia di Palermo: Campofelice di Fitalia, Santa Cristina Gela, Scillato, Sclafani Bagni. Provincia di Siracusa: Cassaro. Provincia di Agrigento: Comitini. Provincia di Caltanissetta: Bompensiere. Provincia di Enna: Sperlinga. Provincia di Messina: Alì, Antillo, Basicò, Casalvecchio Siculo, Condrò, Floresta, Forza d'Agrò, Frazzanò, Gallodoro, Leni, Limina, Malfa, Malvagna, Mandanici, Mirto, Moio Alcantara, Mongiuffi Melia, Motta Camastra, Motta d'Affermo, Reitano, Roccafiorita, Roccella Valdemone, Santa Marina Salina e Tripi.

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini, in Sicilia in arrivo 160 mila dosi Pfizer e due nuovi hub nel Palermitano

PalermoToday è in caricamento