Cronaca Monreale

Giornata di prevenzione a Monreale: in piazza screening oncologici e vaccini per 293 persone

Bilancio positivo per l'iniziativa organizzata dall'assessorato regionale alla Salute e dall'Asp. Inaugurata la mostra itinerante “Cuori Intatti” che racconta le storie di chi ha incontrato la malattia (il tumore al seno) e l’ha combattuta con tutte le forze e l’aiuto della scienza

Un dibattito in piazza Guglielmo II e l’inaugurazione della mostra “Cuori Intatti”, ma anche tanti esami a bordo dei camper della prevenzione oncologica dell’Asp di Palermo. Si è conclusa con un bilancio positivo la giornata dedicata alla promozione degli screening organizzata a Monreale dall'assessorato regionale alla Salute e Azienda sanitaria del capoluogo. Sono state complessivamente 293 le prestazioni al pubblico, di cui 72 mammografie, 48 tra Hpv 1 e pap test e 49 i soft test distribuiti, oltre a 123 vaccinazioni anti Covid (34 prime dosi, 74 seconde e 15 dosi uniche).

“Il nostro compito è di occuparci della salute delle persone – ha detto il direttore generale dell’Asp di Palermo, Daniela Faraoni – lo screening è l’espressione più forte della prevenzione ed allo stesso tempo è un atto d’amore nei confronti di tutte le persone che ci stanno vicine, nella famiglia e nella società. Non deve farci paura, è un gesto di coraggio e libertà”.

La giornata di Monreale è stata scandita dalle note della Burnout band, gruppo musicale composto in prevalenza da operatori sanitari che, sul palco di piazza Guglielmo II, hanno interpretato alcuni brani di un repertorio che ha lo scopo “di sensibilizzare sui temi della prevenzione”. Al dibattito, moderato dal vicedirettore nazionale della Tgr Rai, Roberto Gueli - alla presenza del prefetto Giuiseppe Forlani - sono intervenuti il sindaco di Monreale, Alberto Arcidiacono, don Gioacchino Capizzi (in rappresentanza dell’Acivescovo Michele Pennisi), il dirigente responsabile dell’Ufficio speciale comunicazione per la salute dell’assessorato, Daniela Segreto e Francesca Catalano, direttore dell’Unità operativa complessa senologia dell’Azienda ospedaliera Cannizzaro di Catania.

Al termine del dibattito, nella sala Pietro Novelli del Complesso monumentale Guglielmo II, è stata inaugurata la mostra itinerante “Cuori Intatti” dell’assessorato regionale alla Salute con 17 scatti di Fabrizio Villa che resterà in esposizione fino ad ottobre. Si raccontano storie di donne ed uomini che hanno incontrato la malattia (il tumore al seno) e la malattia l’hanno combattuta con tutte le forze e l’aiuto della scienza. Storie come le testimonianze di due donne che, sempre ieri a margine della mostra, hanno raccontato il loro vissuto di pazienti oncologici.

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornata di prevenzione a Monreale: in piazza screening oncologici e vaccini per 293 persone

PalermoToday è in caricamento