rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022

VIDEO | Monreale, la scienza abbraccia la musica: i vaccini si fanno sulle note di Bach

Edizione speciale di "Vaccinitour". La struttura commissariale per l'emergenza Covid si è recata nella chiesa di San Gaetano dove un gruppo di musicisti ha allietato l'attesa delle somministrazioni. Costa: "Quando c'è la bellezza i cittadini raccolgono ancor più volentieri l’invito a proteggersi"

Vaccini al ritmo di pianoforte e batteria, con un repertorio variegato da Bach a Chopin, grazie a un gruppo di giovani musicisti. Una performance iniziata questa mattina alle 9 e che andrà avanti per tutto il pomeriggio, per allietare l’attesa delle somministrazioni di vaccino anti-Covid alla chiesa di San Gaetano, a Monreale.

Una iniziativa veramente particolare, ideata dal sindaco Alberto Arcidiacono e supportata dalla struttura commissariale per la gestione dell’emergenza Covid, coordinata da Renato Costa. La musica ha reso più piacevole e rilassante l'atmosfera dell’hub temporaneo, contribuendo a tranquillizzare gli utenti; a dirigere i giovani musicisti, il maestro Giovanni Vaglica, direttore artistico della doppia giornata di vaccinazione in musica. L’iniziativa andrà avanti anche domani.

Soddisfazione per la piena riuscita dell'evento è stata espressa dal sindaco Alberto Arcidiacono, che si è complimentato con tutti i musicisti e con il direttore artistico per avere reso ancora più bello e più sereno un momento particolare che come la vaccinazione. Tra i presenti, il presidente del Consiglio comunale Marco Intravaia, che ha dichiarato: "Fin dall’inizio questa amministrazione ha creduto nei vaccini come unica  via d'uscita dalla pandemia. Oggi e domani, la musica, simbolo di speranza, accompagnerà questa importante tappa verso il ritorno alla normalità”.

“Non potevamo far mancare il nostro sostegno a questa iniziativa che ci ha visti collaborare fin da subito con il Comune di Monreale per coinvolgere quanti più cittadini possibili, in nome della salute collettiva - ha detto il commissario Costa, presente, questa mattina, alla chiesa di San Gaetano -. Ci è sembrato di tornare a quando abbiamo vaccinato i poveri davanti agli splendidi quadri custoditi dalla Fondazione Sicilia a Villa Zito o nelle sale senza tempo del museo archeologico Salinas. Quando il vaccino fa coppia con la bellezza, diventa più attraente anche per i cittadini, che raccolgono ancor più volentieri l’invito a proteggersi. La musica, oggi, ha reso tutto ancora più speciale”.   

Si parla di

Video popolari

VIDEO | Monreale, la scienza abbraccia la musica: i vaccini si fanno sulle note di Bach

PalermoToday è in caricamento