menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto archivio

foto archivio

Lettera del Comune all'Asp e al commissario Covid: "In città 750 clochard, siano vaccinati"

Il sindaco Orlando e l'assessore Mattina chiedono la tutela dei senza fissa dimora, tra le persone più esposte al contagio da Covid. "Sarebbe un ulteriore segno di attenzione nella costruzione di una Palermo che non lascia nessuno indietro"

Vaccinare i circa 750 senza fissa dimora che vivono per strada o nei centri di accoglienza gestiti dal Comune e dagli enti del terzo settore. E' quanto chiede il Comune all'Asp e al commisario per l'emergenza Covid con una lettera scritta dal'assessore alla Cittadinanza solidale, Giuseppe Mattina, d'intesa con il sindaco Leoluca Orlando.

Per il primo cittadino "sarebbe un ulteriore segno di attenzione per le persone fragili nella costruzione di una visione di città che non lascia nessuno indietro". "Nell'ambito delle iniziative intraprese da quest'amministrazione comunale per la tutela delle persone fragili e con grave rischio legato al contagio da Covid - si legge nella missiva dell’assessore - vorremmo attivare le procedure per somministrare il vaccino alle persone senza dimora che vivono nella nostra città".

Dei 750 clochard, 150 trovano ospitalità nei 4 poli notturni e diurni; altri 150 nei 5 dormitori cittadini; 350 nelle strutture della missione Speranza e Carità; mentre 150 persone sono assistite dalle cosiddette unità di strada. "Si tratta di persone - spiega Mattina - particolarmente fragili e molto spesso portatrici di patologie croniche. Vi chiediamo, d'intesa con il sindaco, di poter collaborare al fine di poter immunizzare una fascia di popolazione fragile, sicuramente a rischio contagio, che altrimenti arriverebbe difficilmente alla vaccinazione".

L'amministrazione fa sapere che alcuni enti di volontariato sarebbero disponibili a collaborare con propri medici e personale volontario in un'ottica di sussidiarietà e collaborazione. Il Comune, conclude la missiva dell'assessore Mattina, "rimane a completa disposizione per il supporto di natura logistica, per la predisposizione degli elenchi, le prenotazioni e il supporto di assistenti sociali ed educatori".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento