rotate-mobile
Cronaca

Sabato Santo, vaccini Covid in chiesa: Protezione civile distribuirà le mascherine

Sono circa 100 mila i dispositivi di protezione individuale che verranno donati. L'elenco delle parrocchie coinvolte

E' iniziata ieri e prosegue oggi la distribuzione delle mascherine chirurgiche nelle parrocchie palermitane dove domani mattina, sabato 3 aprile, verranno fatti i vaccini. Le mascherine verranno donate sia alle persone che riceveranno il vaccino che ai fedeli durante le celebrazioni pasquali.

"Sono complessivamente circa 100 mila i dispositivi di protezione individuale che verranno distribuiti in collaborazione con la Protezione civile", dicono dagli uffici del Comune. 

In tutto sono circa 300 le parrocchie siciliane, distribuite su 135 centri vaccinali, in cui domani sarà possibile somministrare il vaccino anti Covid. Si tratta di 5.867 cittadini, appartenenti alla fascia dai 69 ai 79 anni, che si sono prenotati rispondendo alla iniziativa prevista dal protocollo d'intesa siglato tra il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, e la Conferenza episcopale siciliana e che prevede l'utilizzo dei locali delle parrocchie siciliane come "punto vaccinale di popolazione". Lo scopo è quello di accelerare la campagna di immunizzazione coinvolgendo anche strutture non convenzionali per raggiungere più facilmente le fasce di popolazione anziana.

“La giornata di vaccinazione straordinaria presso le parrocchie, nata grazie alla disponibilità della Cesi, che ringrazio - afferma Musumeci - ha per noi enorme significato etico, oltre che pratico. Sin da quando il governo nazionale ha reso disponibili le prime dosi di vaccino per i siciliani, ogni nostro sforzo è stato rivolto a far sì che la campagna vaccinale potesse coinvolgere il maggior numero di persone. L’iniziativa di domani - aggiunge il governatore - che ci vede, unici in Italia, raggiungere direttamente i cittadini nelle parrocchie alla vigilia della Pasqua, è l’ennesima tappa di un percorso che, se l’approvvigionamento proseguirà con regolarità, deve portare alla vaccinazione della popolazione dell’Isola nel più breve tempo possibile”. 

"Per noi Pastori delle Chiese di Sicilia la giornata straordinaria di vaccinazione nelle parrocchie proposta dalle Autorità regionali - dice monsignor Salvatore Gristina, presidente della Conferenza episcopale siciliana - vuole essere un messaggio di speranza che intendiamo inviare alla vigilia di Pasqua. E, al tempo stesso, occasione di prossimità e solidarietà verso le persone più fragili, nella tradizione della Chiesa che, al seguito di Gesù, medico dei corpi e delle anime, vuole essere una comunità che promuove la salute delle persone”. I punti vaccinali presso le parrocchie saranno operativi ininterrottamente dalle ore 8 alle 18.30.

L’elenco delle parrocchie palermitane coinvolte

  • Maria SS.delle Grazie (Roccella)
  • Maria SS. Del Perpetuo Soccorso (Via Madonna del Soccorso 2)
  • Maria SS. Madre della Chiesa (Via Montecarlo 2)
  • Santa Chiara d’Assisi (Via Giuseppe Crispi 7)
  • Madonna della Provvidenza (Via Ammiraglio Rizzo 68)
  • San Basilio (Via Cesare Terranova 35)
  • S.Gregorio Papa c/o Maria SS. Del Rosario (Via Pietro Micca)
  • Nostra Signora della Consolazione (Via dei Cantieri 66)
  • San Vincenzo de Paoli (Via dei Quartieri 19)
  • San Michele Arcangelo (Via Sciuti 49)
  • Sant’Espedito (Via Nicolo’ Garzilli 28/B)
  • Maria SS. Assunta Valdesi (Via Mater dei 9)
  • SS. Crocifisso Acqua dei Corsari (Via Galletti 30)
  • Maria SS. Immacolata Montegrappa (Via Gustavo Roccella 4)
  • Sacro Cuore di Gesù Noce (Via Noce 126)
  • Gesù, Maria e Giuseppe (Via Sacra Famiglia 2)
  • Santa Caterina da Siena
  • Maria SS. Del Carmelo ai Decollati (Via Decollati 2C)
  • San Luigi (Via Ugdulena,32)
  • Santa Teresa (Via Filippo Parlatore 67)
  • S. Ernesto (Via Campolo 9)
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sabato Santo, vaccini Covid in chiesa: Protezione civile distribuirà le mascherine

PalermoToday è in caricamento